Utente
Buongiorno.

Premetto di essere ipocondriaco e di aver seguito un iter psicologico per tale problema, e devo dire che ha particolarmente funzionato.
Sennonché ultimamente soffro un'eccessiva stanchezza e cefalee quasi quotidianamente, a volte provando anche nausea e vertigini.
La testa sembra pesante e noto sempre una stanchezza agli occhi con una certa tensione alle tempie e alla fronte.
Noto anche una certa difficoltà a fare alcuni movimenti, nel senso che provo più fatica di prima.
Io, essendo ipocondriaco, penso subito al peggio, però vorrei chiedervi se la causa di questi sintomi possa essere l'uso eccessivo di pc e cellulari, poiché a causa degli esami universitari sono costretto ad utilizzare (da aggiungere anche una posizione scorretta).
Inoltre ho una domanda come si intravede anche dal titolo: i cellulari, e, in generale, le apparecchiature elettroniche, possono causare un tumore al cervello?
Su internet ci sono le più disparate teorie, ma ad esempio il mio medico di famiglia ha detto che lo possono causare a lungo andare, mentre lo psicologo ritiene che non ci siano prove sufficienti.
Chi può avere ragione?

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la Sua sembrerebbe una cefalea tensiva e tra i possibili fattori scatenanti c'è l'uso eccessivo di pc e smartphone, soprattutto per l'eccessiva concentrazione e le prolungate posture, anche poco corrette.
Riguardo la possibile insorgenza di tumori, esistono al momento solo ipotesi e non prove sufficienti.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro