Utente
Gentilissimi dottori,

da circa due settimane percepisco un costante senso di disequilibrio che compromette esclusivamente le funzioni mentali.
Sono infatti perfettamente in grado di svolgere attività fisica, ma quando si tratta di dover studiare perdo lucidità.
Tale sintomo, che descriverei come una sensazione di testa tra le nuvole, risulta appunto indipendente dalla posizione assunta o dal movimento.
Ho come la sensazione che questa condizione sia psicogena, sto infatti attraversando un periodo di forte stress e soffro di insonnia, ma non mi spiego come possa persistere anche quando sono tranquillo.
Vi chiedo pertanto se quanto descrivo possa essere associato all'insonnia o comunque allo stress o se sia necessario eseguire qualche accertamento.
Prima che il disturbo si cronocizzasse, ho anche visitato un otorinolaringoiatra che non ha dato particolare importanza al sintomo ma mi ha diagnosticato una deviazione del setto nasale ed ipertrofia dei turbinati.


Che ne pensate?
Consigli su come muovermi?


Grazie per il vostro prezioso tempo!

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

mi sembra che la Sua ipotesi possa essere corretta, cioè l'origine psichica del disturbo riferito.
Lo stress e l’ansia possono causare la condizione descritta.
Ne parli inizialmente col medico curante per avere un parere diretto, poi il collega Le dirà a chi rivolgersi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro