Attivo dal 2020 al 2020
Buonasera, premetto che non ho mai avuto problemi di salute (valori sangue sempre regolari) e non sono sportivo ma sto attento a non eccedere con alimentazione e cerco di muovermi più possibile (faccio sempre scale ad esempio).
Ho 22 anni, molto ipocondriaco e da un po’ di tempo ho strani sintomi.
Sono studente e passo molto tempo seduto.

Dopo circa 15 gg l’inizio del lockdown, trascorsi senza fare assolutamente movimento e stando per gran parte della giornata seduto a studiare, ho iniziato ad avvertire lievissima debolezza alle braccia, quasi impercettibile se non ci pensavo, e sensazione di lieve vibrazione gambe impercettibile al tatto.
Cercando su Internet ho letto che questi potevano essere sintomi legati a SM e mi sono spaventato cadendo in uno stato di profonda ansia! Ho però letto che le problematiche potevano anche essere postura e stare seduto a lungo e devo dire che con dovute attenzioni e senza pensarci troppo tutto è passato.
Da inizio Giugno, dopo tanto tempo che lo dicevo ho scelto di iniziare a fare movimento: quasi tt gg ho eseguito sollevamento pesi da 2kg per braccia e da fine Giugno, terminati esami universitari, ho iniziato anche a correre sul tapis-roulant e nei successivi 10 gg ho effettuato camminate veloci della durata di 15 min per 5 volte (con belle sudate) senza però avvertire fatica o dolore durante allenamento.
Dopo queste 5 volte ho iniziato ad avvertire rigidità al collo, lieve debolezza alle braccia e alle gambe, e testa che se non a riposo scattava.
Leggendo sul web tutto questo mi ha riportato ancora alla SM con tanta paura! Ho sospeso tutte le attività e su consulto medico per 7/8 gg ho preso PINEALTENS e, solo 1 volta, Tachipirina 500 e terminata la cura ho iniziato a sentirmi meglio.
Pochi giorni dopo, però, per circa 2 gg ho avvertito alle gambe una sensazione di debolezza che però non mi ha affatto ostacolato nella quotidianità, poi passata (camminando o facendo scale mai avvertito spossatezza, anzi quasi passava) e al braccio sx ho iniziato a sentire un lievissimo formicolio, quasi spilli, avvertito per la prima volta seduto sul divano.
Ad oggi, circa 3 sett da sospensione sport, braccio sx sembra stare bene (riparte quel lievissimo, quasi impercettibile, formicolio solo dopo sollevamento) ma sopra ginocchi di entrambe gambe poco sotto metà coscia, da 3 gg, é come se sentissi un elastico che tira intorno ginocchi, della rigidità che è più un fastidio, solo se seduto con gambe piegate o camminando (a gambe distese o rilassate non avverto niente).
Fino ad ieri sentivo questo stesso fastidio anche sul retro sempre poco sopra ginocchio.
Forse molte sensazioni, in particolare quelle prima di Giugno, in realtà nemmeno ci sono.
Ma gli ultimi sintomi sono frutto dello sport (non ho mai fatto riscaldamento) che compaiono solo ora o devo preoccuparmi di SM?
Quando passeranno?
Forse carenza vitamine o cos’altro?
Cosa devo fare?
Ripeto che non ho mai incontrato ostacoli nel quotidiano come cedimenti o forte spossatezza.
Grazie!

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

intuitivamente non penso che la variegata sintomatologia possa avere una causa demielinizzante (SM), ovviamente a distanza, proprio per l'aspecificità dei sintomi, in comune con molte altre condizioni, anche banali, non è possibile avanzare ipotesi diagnostiche.
Le consiglio di effettuare una visita neurologica per avere una valutazione diretta del caso, dopo, in base ai riscontri della visita, il collega potrebbe richiedere eventuali esami diagnostici se lo riterrà opportuno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Buongiorno Dottore,

Anzitutto grazie per la rapida risposta!
Aggiungo un altro dettaglio: ho notato che quando indosso le scarpe la sensazione sopra i ginocchi che descrivevo scompare. Come mai?
E poi: dato che gli ultimi sintomi descritti sono iniziati 15 gg. fa circa, dopo l’intensa attività fisica, quando mi consiglia di fare la visita?
Secondo lei, pur capendo i limiti di un consulto a distanza, quale potrebbe essere la causa delle problematiche descritte? Devo preoccuparmi?

Grazie ancora!

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazzo,

come Le dicevo precedentemente " per l'aspecificità dei sintomi, in comune con molte altre condizioni, anche banali, non è possibile avanzare ipotesi diagnostiche".
Preoccuparsi no, occuparsi sì. La visita può effettuarla quando vuole, non ci sono tempi stabiliti.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Grazie ancora e buon lavoro Dottore!

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro