Utente
Buongiorno e grazie per la cortese attenzione.


Premetto di essere consapevole che a distanza non si può né confermare né escludere nulla.

Vi chiedo solo un parere più esperto in attesa della visita neurologica.


Nel mese di maggio iniziai a sentire un formicolio lieve, bruciore all’avambraccio destro.

La prima volta che lo sentii è stato dopo aver tenuto il gomito poggiato sulla scrivania (posizione che adotto spesso studiando).

Non detti peso al disturbo ma dopo un allenamento i sintomi si accentuarono interessando tutto il braccio: formicolii, dolore, bruciore a tutte le dita, gomito fino alla spalla.

L’indomani gli stessi sintomi si ripresentarono a sinistra.

Dopo 2 settimane ai formicolii è subentrata una debolezza/mancanza di forza in entrambe con fascicolazioni.

Adesso a destra il problema sembrerebbe essersi risolto a sinistra invece sta diventando una vera e propria ossessione.

Non so se per paura ma avverto il braccio sempre debole, pesante dal gomito in giù, tremori nel sorreggere oggetti e a volte (1 forse 2 volte al giorno) dei movimenti involontari.


Con i limiti di un consulto a distanza, potrebbe trattarsi di una compressione al livello del gomito?


Concludo dicendo che negli ultimi 5 giorni il dolore ai gomiti è tornato accompagnato da punture di spillo.


Grazie mille

[#1]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Buongiorno a Lei,

Con i limiti correlati ad un consulto a distanza:

...mi sembra giunto il momento di sottoporsi ad una Visita Neurologica effettuata di persona.

Il Collega probabilmente le prescriverà accertamenti strumentali quali RM ed Emg/Eng o quanto altro in corso di visita riterrà indicato.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it