Utente
Buongiorno, sono un ragazzo di 22 anni molto ansioso ed ipocondriaco che da circa 4 mesi soffre di fascicolazioni in tutto il corpo, ma soprattutto nel polpaccio sinistro, quasi non smettono mai.

In oltre spesso mi fa male il braccio sinistro e mi capita di far fatica a sollevare un bicchiere con il braccio sinistro, ma quando poi mi alleno in palestra riesco tranquillamente a sollevare pesi da 12/14 kg con quel braccio.

Due mesi fa ho pure fatto una visita neurologica con esito negativo e una Elettromiografia agli arti inferiori del tutto negativa.

Qualcuno mi saprebbe spiegare il come mai di queste fascicolazioni e di questa debolezza al braccio sinistro?

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazzo,

con visita neurologica ed EMG negative probabilmente si tratta della cosiddetta sindrome delle fascicolazioni benigne, a causa sconosciuta.
La debolezza all'arto superiore sinistro è una Sua sensazione, non avendo deficit di forza e non essendo stata obiettivata dal neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la precedente risposta.
Volevo farle un ultima domanda, 3 settimane fa giocando a calcio ho avuto una distorsione di secondo grado al ginocchio destro.
È normale che avendolo tenuto solo 3 settimane fermo mi si sia rimpicciolito il polpaccio? Perché sia ad occhio che al tatto si nota la differenza con quello sinistro soggetto a fascicolazioni costanti.
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certo, è possibile.
Dr. Antonio Ferraloro