Utente
Salve.
Le scrivo per avere un consulto su quello che potrebbe essere questo mal di testa.
Per circa 2 giorni, mi succedeva nel pomeriggio sera di avere un mal di testa diffuso, come una pressione sulla testa (è come se qualcuno mi stringesse la testa sia da destra sia da sinistra).
Premetto che, se questo mese dovesse essere regolare, mi dovrebbe venire il ciclo fra una settimana.
Però, da oggi, mi sono svegliata con una fitta alla testa che mi è durata circa un minuto (normalmente ce le ho ma di solo qualche secondo), e poi dopo quella fitta ho avuto a intermittenza dolori alla testa, fitte e dolori alla nuca e dolore sparso per la testa.
All'ora di pranzo ho preso un antidolorifico, e dopo aver dormito stavo meglio, però poi ho risentito dopo 6 ore di nuovo dolore alla nuca e qualche dolorino alla testa, e la sera tardi ho ancora ancora l'antidolorifico.
Stavo meglio però sento ancora quella pressione alla nuca e quando parlo un po' più forte mi pulsa la nuca e le orecchie, o ho qualche fitta.
Premetto che non ho mai avuto questi sintomi.
Vorrei sapere cosa potrebbe avere scatenato secondo voi questa cosa.
Io sono una persona che si spaventa abbastanza in questo periodo anche per la brutta situazione che stiamo passando a causa del covid, dunque ho prima di tutto controllato la febbre e non ce l'ho.
Però a causa dell'ansia penso a cose più brutte come ictus, o aneurismi.
Preciso che non ho nessuna patologia se non che soffro a periodi di extrasistole secondo il cardiologo benigne.
Dico anche che mia mamma soffre di cefalea cronica da molti anni.


Vi ringrazio

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

un’ipotesi che possiamo avanzare a distanza è la cefalea tensiva, infatti il senso di pressione alla testa o in regione cervicale è solitamente causato da tensione o contrattura muscolare, anche le fitte che riferisce possono starci con questa ipotesi.
Escluderei ictus e aneurismi, stia tranquilla.
Ne parli inizialmente col medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio. Oggi il dolore alla testa è minore ma è rimasto il dolore alla nuca (soprattutto alla parte sinistra) con anche il dolore all'orecchio sinistro. Oggi consulterò il medico. La ringrazio

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro