Utente
Buonasera... Più di un mese fa sono iniziate le fascicolazioni nelle gambe, solo al pomeriggio dopo una giornata di lavoro sempre in piedi, inizialmente non ci ho fatto caso... Dopo aver cercato informazioni online leggendo su internet cosa sono relamente le fascicolazioni è nata la paura di avere qualche malattia grave come Sla o SM... Circa 15 giorni dopo la comparsa dei sintomi sono andata a fare una visita dal mio neurologo, che mi segue per il mio mal di testa, che effettuando una visita completa mi dice che è tutte negativo e che la visita è andata benissimo.
Quindi che poteva essere riconducibile al difficile momento lavorativo e ansioso.
Prescrivendomi degli esami del sangue compresi Ves e Pcr, dato che lamento fastidi muscolari e fastidi al ginocchio, inoltre tutti gli esami degli ormoni tiroidei, sono risultati tutti nella norma a parte un'insufficienza di Vitamina D.
Inoltre mi ha consigliato di prendere l'ansioten per rilassarmi.
La settimana successiva alla visita, le fascicolazioni sono diminuite molto ma comunque sempre presenti.
Nel mente per i dolori alle ginocchia mi sono rivolta a un fisiatra che nella visita evidenzia le vertebre cervicali fuori posto e mi prescrive una radiografia lombare per controllare le ultime vertebre.
(soffro di dolori alla schiena nella zona lombare sacrale da crica 2 anni).
Nel frattempo domenica scorsa iniziano delle fascicolazioni nel fianco sinistro, che durano praticamente tutto il giorno, mi infastidiscono molto oltre che procurarmi uno stato d'ansia e nervosismo giornaliero.
Continuo ad avere fascicolazioni sparse, un pò dappertutto, certe volte anche nelle zone intime.
Ma quelle nel fianco ci sono sempre.
Nella giornata di ieri non ho avuto queste fascicolazioni al fianco per tutto il giorno, ma quando non le sento, mi fermo per sentire se ci sono, e mi assale il panico che torneranno più forti di prima.
Oggi sono tornate, sono ritmiche sempre nel fianco sinistro e devo dire mi spaventano molto.
Nel mente ho anche sensazione di nodo in gola.
Lei cosa direbbe di questo problema?
Considerando che dati i miei problemi di mal di testa, che sono episodi che mi colpiscono una volta ogni anno e mezzo, e che quest'anno con mia grande sorpresa si sono presentati a 5 mesi di distanza uno dall'altro, dove il dolore colpisce l'emisfero sinistro con una parestesia localizzata nella parte destra, non riesco ne a parlare ne a leggere, ho avuto il primo episodio verso gli 11 anni, ho fatto tantissime visite tra cui anche il controllo dei nervi nel 2015 e diverse TAC ed RM, l'ultima TAC il 1 febbraio durante la crisi che non evidenziano nulla, tutto nella norma.
L'unica cosa che abbiamo scoperto in questi anni è stata una Carenza della Proteina C, inibitore naturale del sangue.
Ricordo che in passato in alcuni periodi anche da ragazza ho avuto le fascicolazioni, le ho sempre avute, ma erano episodi sporadici che non si sono mai protratti oltre qualche giorno.
Lei cosa potrebbe dirmi sulle fascicolazioni?
Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

la stragrande maggioranza delle fascicolazioni è benigna.
Con visita neurologica negativa e assenza di deficit motori può stare tranquilla.
Non esiste una terapia specifica.
Le cause potrebbero essere tante, ansia e stress, discopatie, esercizio fisico eccessivo, abuso di sostanze eccitanti, per es. caffè, ecc.
Non sono rari i casi in cui non si riesce ad identificare una causa e in questi casi si parla di sindrome delle fascicolazioni benigne.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta. Oggi ho effettuato la radiografia che non evidenzia niente a livello lombare. Non ho nessi deficit motorio se non stanchezza alle gambe. Devo ammettere che l'ansia è tanta.. Non solo di queste malattie ma di tutte le malattie non curabili. Quello che vorrei chiederle è: dovrei preoccuparmi delle fascicolazioni al fianco sinistro? Non mi lasciano mai, alcuni giorni le ho tutto il giorno anche di notte.. Mentre in altri mi lasciano in pace ma solo perun breve periodo. Dato che sono sempre uguali e nello stesso punto potrebbero indicare qualcosa di serio?
Grazie ancora. Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

non cambia nulla, con visita neurologica negativa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro