Utente
Buonasera a tutti,
Di recente ho subito un'aggressione dove ho ricevuto un pugno dietro l'orecchio, tra il muscolo del collo e cranio, ho vertigini e mal di testa.

Andato in ospedale il giorno dell'evento mi hanno fatto la tac e non hanno trovato niente, dopo 5 giorni svengo e rivado all'ospedale mi fanno i prelievi e ancora niente.
Nei primi 15 giorni dall'evento ho sofferto di insonnia e mal di testa, principalmente prima di andare a dormire e appena sveglio (venivo svegliato dal mal di testa dopo appena 3 ore di sonno) Ad oggi, che sono passati circa 30 giorni dall'evento, continuo ad avere cefalee e male localizzato dove ho ricevuto il colpo, soprattutto quando metto la testa sul cuscino di lato e muovo velocemente il collo.

Non sono un dottore, quindi potrei dire un assurdità però penso che questo mio malessere sia dovuto al colpo che può aver raggiunto il nervo vago??


Fatto sta che mi scoccia andare dal medico curante o all'ospedale e sentirmi dire che non ho niente con una diagnosi abbastanza frettolosa.
A chi potrei rivolgermi per una visita specialistica?


Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
FRATTAMAGGIORE (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Paziente,
se in passato lei non ha mai sofferto di cefalea, il disturbo che sta lamentando adesso può essere inquadrato come una cefalea di tipo tensivo consecutiva al pregresso trauma a carico del collo. E' opportuno, se il disturbo persiste, che si sottoponga ad una valutazione neurologica per una migliore definizione della diagnosi e per instaurare, se necessario, una terapia appropriata.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it