Attivo dal 2018 al 2020
Salve,
ho 49 anni e da diversi (dal 2004) anni soffro di cefalea muscolo tensiva. Sono un soggetto ansioso, con altre disfunzioni quali dispepsia, colon irritabile, orticaria factitia.
Ho nel 2012 e nel 2017 effettuato rm encefalo risultate negative e tronco cervicale in cui risultano due protrusioni a livello c5-c6 e c6- c7.
Nell’ultimo anno sembrava che le cose stesero procedendo bene con episodi di cefalea più rari.
Una media di uno ognuno 15gg.
Sennonché dagli inizi di ottobre mi sono ritornati dolore al collo e al centro delle spalle e frequente cefalea all’occhio dx e al centro della testa.
Sii è presentato però un evento nuovo: le vertigini; manifestatesi solo a letto mentre ero girato a dx o girato a sx ma muovendo gli occhi o la testa.
Quasi del tutto assenti in posizione supina, in piedi o seduto, pur flettendo il capo; mentre se, appoggio il capo ad uno schienale ad esempio del divano e fletto il capo a dx, la sensazione di vertigine con relativa nausea ritorna.
La sensazione era che l’oggetto che fissavo si muovesse in continuazione.
Le vertigini erano accompagnate da nausea.
Volevo chiedere un parere in attesa di una visita specialistica.
Grazie per la cortesia.

[#1]  
Dr. Alberto Grasso

28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2017
GENTILE yTENTE ,
LA SINTOMATOLOGIA DA lEI DESCRITTA ORIENTA PER UNA CEFALEA MUSCOLO-TENSIVA IN SOGGETO ANSIOSO COME DA LEI DICHIARATO.
OVVIAMENTE UNA CORRETTA CONDOTTA MEDICA PREVEDE CHE LEI CONTTATTI UN NEUROOLOGO PER UN ESAME CLINICO DAL QUALE TRACCIARE POI UN EVENTUALE INTEGRAZIONE DIAGNOSTICA PIU' MIRATA.
LE SUGGERISCO QUINDI DI ESEGUIRE UN ECOCOLORDOPPLER DEI TRONCHI SOVRAORTICI CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AL CIRCOLO POSTERIORE (ESAMENON INVASIVO E DI FACILE ESECUZIONE ).
QUESTO ESAME INTEGRATO CON L'ESAME CLINICO NEUROLOGICO FACILITERA' LA DIAGNOSI.
SALUTI
Prof.Alberto Grasso