Utente
Buonasera ho 48 anni e soffro di emicrania da 6, sono in cura in un centro cefalee ma a causa di questo periodo non sono più riuscita a farmi visitare o parlare con il neurologo da dicembre 2019.

Ho mediamente 4/5 attacchi al mese che risolvo con almogram.

Nell'ultima settimana sto avendo un mal di testa diverso... Si presenta tutti i pomeriggi.
Non e'fortissimo ma fastidioso... Prende tutta la testa compreso collo e spalle... In alcuni momenti Sento un peso sulla testa.

Prendo un tachicaf e piano piano sparisce...
Sono un po'preoccupata... Contatterò il mio medico al più presto ma intanto volevo chiedere se faccio bene a prendere il tachicaf e cosa posso fare?

Vorrei evitare ambulatori e pronto soccorso in questo periodo.

Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

il mal di testa pomeridiano che descrive ha le caratteristiche della cefalea tensiva. Possibilmente, se il dolore non è forte, eviti di assumere troppi antidolorifici. Se dovesse persistere e se fosse confermata questa ipotesi diagnostica è opportuno iniziare una terapia di base.
Riguardo l'emicrania, per 4-5 attacchi al mese è indicata una terapia di prevenzione che può nettamente migliorare il problema o addirittura farlo regredire completamente, almeno nel periodo della cura.
Per tutto questo però deve rivolgersi ad un neurologo esperto in cefalee.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro