Utente
Buongiorno, mia mamma, 79 anni, da moltissimi anni soffre di cefalea costante, nell'ultimo periodo molto accentuata da sintomatologia da bocca urente (mix di mal di testa e mal di denti esplosivo) oltre a uno stato depressivo evidente accentuato dall'ansia derivante dal Covid.
Premesso che sia per il primo che per il secondo problema le abbiamo provate tutte, al momento la mia richiesta è volta a capire come provare a disintossicarla - e dove portarla, anche alla luce della situazione emergenziale attuale - dai tantissimi farmaci che assume quotidianamente.


Solo nella giornata di ieri ha preso 4 pastiglie di Contramal 50 mg e 4 pastiglie di Pregabain 25 mg.

La dottoressa di base non le prescrive più l'Imigran, che quindi compra direttamente in farmacia, pagandolo perché - a suo dire - non può farne a meno (e consuma una scatola in nemmeno due giorni).

Ieri sera stava male, intontita dai farmaci presi.
Oltretutto, per il problema in bocca che le causa dolori persistenti e forti, mangia molto poco.
In questo momento credo non pesi più di 40-45 kg (è sempre stata magra e non alta, ma adesso è davvero molto magra).


Partendo dal presupposto che non so quanto siano risolvibili (ma mi basterebbe attenuarli) i problemi che ha, vorrei capire cosa fare ed eventualmente dove portarla per un ricovero con la finalità di disintossicarla gradualmente dalla quantità abnorme di farmaci che assume, perché purtroppo di questo passo temo che l'irreparabile sia dietro l'angolo.


Resto a disposizione per suggerimenti e ringraziando anticipatamente chi vorrà intervenire saluto cordialmente.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

concordo perfettamente col Suo pensiero riguardo l'auspicata disintossicazione da abuso di antidolorifici da parte della mamma.
Nella Sua zona può rivolgersi a diversi centri, non è corretto indicarne qualcuno perché si farebbe torto ad altri.
Online sono facilmente reperibili (Milano, Torino, Pavia, ecc.).

Cordiali saluti e auguri
Dr. Antonio Ferraloro