Utente
Buongiorno dottori la mia domanda è:
Dopo l’intervento di forame ovale pervio le aure visive spariscono o comunque diventano meno frequenti oppure non cambia nulla?

Perché io sono stato operato da poco e siccome soffro di aure visive volevo capire meglio!
Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

circa la correlazione tra FOP ed emicrania con aura non ci sono vedute univoche in quanto alcuni studi la confermano altri no, pertanto non è possibile rispondere in maniera precisa alla Sua legittima domanda. In alcuni soggetti il problema si è risolto in altri meno, pertanto il decorso è variabile.
Le invio un link in tal senso

https://www.medicitalia.it/minforma/neurologia/1440-pervieta-del-forame-ovale-ed-emicrania-il-parere-del-neurologo.html

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Dottore, grazie per la risposta..
Volevo chiederle un consiglio,
Io ho avuto un’ischemia che non sapevo di aver fatto è stata trovato per caso per questo sono stato operato e siccome soffro di aure visive adesso se mi succede un aura vivida vado in panico diretto, comincio a tremare dalle gambe..
Ovviamente penso a un ictus
Che consiglio può darmi per tranquillizzarmi? Cioè in quel momento li cosa bisogna fare o pensare? Dura mezz’ora per carità però fa paura..
La ringrazio per la risposta è le auguro buone feste

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

un'aura visiva resta sempre tale e non si trasforma mai in ictus, pertanto se dovesse insorgere stia sereno e attenda che regredisca (mediamente 15-30 minuti).

Grazie e buone feste anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro