Colpo di frusta: un calvario!

Salve a tutti,
in seguito a un colpo di frusta causato da un incidente è da 4 mesi che ho i seguenti sintomi: cefalee,vertigini,ovattamento,sudorazione e torpore associati a parestesie alle gambe, braccia,schiena,testa... dolore agli occhi, bruciore e dolore alla schiena (zona lombare e dorsale), formicolio, nausea, dolore allo stomaco, fiato corto, e altri...
I sintomi vanno e vengono nell'arco della giornata fino a raggiungere picchi che mi impediscono di "vivere" con regolarità.
-Sono andato dall'ortopedico che mi ha prescritto prima dei miorilassanti e poi 10 sedute di fisio che non sono servite a molto...
-La RM del cranio e cervicale è risultata negativa...
La cosa assurda è che sia l'ortopedico che il neurologo mi hanno detto che non ho nulla, certamente guardando la RM sarebbe è cosi' ma io non sto bene...
-Mi hanno consigliato di rivolgermi a un osteopata e cosi' ho fatto ma dopo tre sedute non sto notando sostanziali miglioramenti.
Questa sistuazione sta diventando un tunnel senza uscita perchè sembra che non ci siano soluzioni definitive a questo problema.
Mi hanno detto che è una conseguenza del trauma che ho subito che coinvolge il sistema neuro vegetativo, sistema nervoso...
Scrivo questo consulto con la speranza che qualcuno sappia indicarmi una via,insomma darmi una speranza
[#1]
Attivo dal 2006 al 2006
Neurologo, Psichiatra, Psicoterapeuta
Per quanto Lei riferisce ed in relazione a ciò che gli specialisti Le hanno detto è possibile che i disturbi allegati possano rientrare in una sindrome da stess postraumatico. Chiede ulteriori spiegazioni e sulla possibilità di tale diagnosi al Suo neurologo di fiducia.
Distinti saluti
[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve,
ho finalmente fatto la visita dal neurologo.
Dopo aver sentito la mia storia, visto le lastre e la rmn e avermi visitato, è giunto alla seguente conclusione:
mi ha detto che ho un problema psicosomatico, insomma ansioso e mi ha prescritto SEREUPIN. Io sono rimasto un pò perplesso...
Ad oggi (dopo 7 mesi) i sintomi che ho sono i seguenti:
-vertigini (senso di ubriachezza, di confusione...)
-senso di debolezza agli arti inferiori ma anche superiori(anche senso di perdita di equilibrio...)
-dolore lieve e senso di cedimento nella zona lombo-sacrale
-lacrimazione e bruciore agli occhi (sforzo molto la vista e sbatto molto le palpebre...)
Inoltre mi stanco molto facilmente...
Questi sintomi si presentano almeno due volte al giorno per un tempo indefinito.
Devo confessare che dopo sette mesi, sono arrivato a pensare di tutto, anche alla sclerosi...so che è azzardato ma sono molto spaventato.
Penso che sicuramente l'ansia influisca e ingigantisca i sintomi ma non penso che ne sia la causa...
Avete qualche suggerimento in merito?
Vi prego, se vi va di aiutarmi contattatemi anche privatamente via mail. Il mio indirizzo è "plebeo1979@yahoo.it"
Grazie 1000
[#3]
Attivo dal 2006 al 2006
Neurologo, Psichiatra, Psicoterapeuta
Circa le Sue perplessità su una malattia organica ( SM ), a cui Lei si riferisce, credo di poterLa rassicurare vista la negatività della RMN( può confermare tale opinione sottoponendosi ad un esame di Potenziali evocati ). Viceversa per i disturbi che Lei allega deve insistere con una buona terapia farmacologica eventualmente associando un trattamento psicoterapeutico.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie 1000 Dott. Volpe,
Quindi mi sta consigliando di provare ad assumere SEREUPIN oppure di tentare un'altra via, diciamo omeopatica?
[#5]
Attivo dal 2006 al 2006
Neurologo, Psichiatra, Psicoterapeuta
Per un aggiornamento farmacologico Le consiglio di rivolgersi al Suo Neurologo di fiducia , che sicuramente La indirizzerà anche ad un psicoterapeuta valido.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa