Utente
Buongiorno,
Sono la mamma di un bambino che ora ha 8 anni.
È nato alla 26, 2 settimana e pesava solo 887 gr.
Durante la sua permanenza in Utin, in tutto 2 mesi e mezzo, ha avuto la sepsi, la broncodisplasia polmonare, l ittero e la rop 2 stadio.
È stato sempre un bambino indietro con le tappe neuromotorie, ma ha sempre fatto dei lenti progressi in avanti.
L’autonomia nel salire e scendere le scale da solo senza preoccuparmi l’ha acquisita a 5 anni.
Ma purtroppo ci sono fasi incui mi ritrovo mio figlio molto aggitato del solito con carenza di forza prevalentemente alla gamba destra.
Perde la forza nella gamba e cade oppure prende una storta.
Da quando è piccolo durante queste fase gli vengono dolori di notte alle gambe.
Il giorno dopo il pediatra ha riscontrato delle contrazioni ai muscoli.
E stato eseguito da vari specialisti ma senza esito.
Cosa mi consigliate di fare, da mamma vedo che non è qualcosa di normale e sto male nel non poterlo aiutare.

[#1]  
Dr. Flavio Gioia

20% attività
20% attualità
0% socialità
CORATO (BA)
RUVO DI PUGLIA (BA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2020
Consiglio di effettuare una valutazione neuropsichiatrica infantile con accurato esame neurologico per studiare lo stato dei muscoli del bambino e la sua coordinazione motoria.
Dr. Flavio Gioia

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per una sua risposta. Potrebbe consigliarmi eventualmente qualche centro specializzato quì in Sicilia, oppure sarebbe meglio muovermi nuovamente appena passa il trambusto del covid al bambino Gesù?

[#3]  
Dr. Flavio Gioia

20% attività
20% attualità
0% socialità
CORATO (BA)
RUVO DI PUGLIA (BA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2020
In Sicilia sicuramente ci sono neuropsichiatri infantili che lavorano nelle ASP. Si faccia consigliare dal suo pediatra sulle modalità più idonee per il suo caso, l'importante è che lei trovi un professionista che le dia delle risposte chiare sulla situazione di suo figlio in modo da poter stare più serena.
Distinti saluti
Dr. Flavio Gioia