Utente
Salve. Sono ormai tre anni che cambio continuamente oculista (comprese importanti strutture ospedaliere) senza riuscire a risolvere il mio probleama.
Sono un ragazzo di 26 anni e come dicevo circa tre anni or sono dopo un leggero dolore all'occhio dx ho lamentato un forte disturbo al campo visivo, vale a dire come una macchia grigio chiaro che si frappone tra me e ciò che guardo.
Premetto che non sono diabetico e non lamento nessun tipo di patologia ematica. Al pronto soccorso (di struttura specializzata nel campo) mi hanno diagnosticato una occlusione della arteria/vena (e si badi bene che ad oggi non si è capito quale delle due fosse)oculare (confermata sembra - la trombosi - da fluorangiografia), e pertanto curato con medicinali quali cortisone, ticlopidina (risciando quasi di dissangurmi in alcune occasioni visto le dosi massiccie)clexane, etc. Ribadendo che il mio disturbo non si è manifestato come un calo della vista (infatti con ricerca mantengo i miei 10 decimi)ma come più sopra detto o se si vuole si può descrivere come una foto fatta con obbiettivo sporco; mi decisi a cambiare oculista e da questi sono stato curato come fosse una neurite ottica (Neuroton e Vitamine)contemporaneamente la situazione, monitorata da diversi campi visivi, è leggermente migliorata. Infine recatomi da altro specialista (ormai dopo due anni di tentativi tra primo e secondo oculista e senza significativi miglioramenti) e fatta una foto al fondo oculare si è riscontrata la rottura del vitreo. Attualmente la mia terapia consiste nell'assunzione di Vitreoxigen, acqua, frutta e verdura (idratazione forte). Nello specificare che la macchia che mi ostacola la visuale è posta al centro del campo visivo interessando prevalentemente la parte superiore del III quadrante (piano cartesiano campo visivo)e che non è mobile, vale a dire non vi sono corpi mobili; chiedo cortesemente notizie e suggerimenti a chiunque sappia e voglia darmene.
Resto in attesa di cortese riscontro.

[#1]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
caro giovanotto,
mi pare che sia opportuno eseguire una fluorangiografia, se l'avesse già fatto: il quadro di occlusione venosa è abbastanza tipico e questo alla luce della sua giovane età ...mi impensierisce un pò...
cosa fà nella vita?
Usa dei farmaci???
Fà attività sportiva agonistica??
Ripeto una occlusione venosa in un ragazzo giovane non è la norma.
Per quanto riguarda l'altra ipotesi diagnostica a lei formulata:abbiamo esami semplici e non invasivi che possono confermare o meno la sua Neurite Ottica...quadro anche questo raro in un ragazzo giovane...
Provi a farci avere la sua documentazione clinica e proverò a darle un parere...
Comunque se volesse mercoledi posso riceverla a Roma.
a presto
suo
PROF LUIGI MARINO
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

[#2] dopo  
Utente
Egregio Prof Marino
la ringrazio per il suo tempo...
Nella vita attualmente sono uno studente sedentario.
All'epoca facevo tantissimo sport (ma non agonisticamente) e mi allenavo (nuoto e corsa)almeno un'ora al giorno tutti i giorni. Uso ed usavo molto il computer. Non indosso gli occhiali.
Le passate fluorangiografie hanno evidenziato in una prima fase un ingrossamento del sistema dei vasi sanguigni (tipico di trombosi) ma già nelle successive settimane non vi era più alcun segno tanibile di una passata trombosi (men che meno di tipo artesioso). Non ho mai assunto farmaci partciolari se non occasionalmente anti-infiammatori tipo Nimesulide (vanno comunque citati integratori vitaminici in capsule per sopperire al dispensio di energie sostenuto all'epoca dei fatti e assunzione per circa un mese e mezzo -maggio giugno 2004- di creatina in polvere della enervit protein secondo le dosi prescritte - il problema si è manifestato nell'agosto 2004).
Mi rendo disponibile ad un suo consulto a Roma
Mi indichi pure dove (a Roma) e orario?
Distinti Saluti

[#3]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2004
ore 1400 Primavista via sicilia 43 1 piano
mercoledi 17 ottobre
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

[#4] dopo  
Utente
Salve Professore...
Scusi l'ignoranza ma cosa intende per "Primavista"?
Premesso che ci sarò, a quanto ammonta il costo della visita?
Distinti Saluti

[#5]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2004
www.primavista.it

Primavista è il centro di microchirurgia oculare più avanzato della capitale,può chiamare la segreteria che le chiarirà qualsiasi dubbio onorario professionale, esami strumentali ed altro..
a presto
suo Prof LUIGI MARINO
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

[#6] dopo  
Utente
Egregio Professor Marino...
Le comunico che per motivi di forza maggiore
non potrò essere domani presso il suo studio.
La prego vivamente di scusarmi...
La ricontatterò appena possibile.
Distinti saluti

[#7]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2004
come vuole
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516