Utente 618XXX
salve, ho 25 anni e ho già scritto varie volte, è vero premetto che soffro d'ansia,e che molte volte ho scritto per sintomi che ho amplificato presa dallo spavento, ma questo è l'unico sintomo che mi trascino da un anno che non riesco a risolvere purtroppo, e quindi causa delle mie enormi paure.
mi sono sempre rivolta a neurologi, perchè il sintomo degli occhi è collegato alla testa.
mi spiego, avverto nella testa come una forte contrazione, vibrazione, che mi fa muovere tutto per alcuni istanti, il fastidio è molto intenso, cioè avverto proprio come se all'interno della testa, tutto centrifugasse a destra e sinistra, insieme a questo sintomo, a volte tanto forte, da mantenermi la testa per paura che non passa, ci sono gli occhi, è come se si contraessero anche loro, come se per alcuni istanti vedessi doppio, ho comunque male, perchè per lo sballottamento, gli occhi non riuscissero a stare fermi e di conseguenza a vedere bene. in oltre li sento stanchi, come se mi tirassero, come in pressione, e a volte mi sembra di intravedere dei punti bianchi, come luminosi, come quando uno vede una luce e poi distoglie lo sguardo e continua a vedere una macchia , più o meno cosi,per alcuni istanti, si ma io non ci capisco più niente e sto impazzendo dalla paura.
tutti mi dicono che è ansia, si ok io ne sono fortemente colpita, ma non capisco perchè generalizzare, io questi fastidi me li porto dietro da un anno, e ora i fastidi agli occhi sono aumentati, mi danno fastidio sempre.
visite neurologiche tutto ok, solo facendo una TAC esito tutto bene, tranne una ipodensità subcentimetrica corticale della regione parietale destra.
mi hanno tranquillizzata, ma consigliano per tranquillità una RMN.
visita oculistica tutto bene, ma da portare occhiali per astigmatismo, il problema è che non ho mai avuto un gran sollievo mettendoli, ma all'inizio, ora non riesco proprio a tenerli, mi danno più fastidio di se non li metto.
vi prego di cuore di darmi un'indicazione, un consiglio su cosa potrebbe essere e cosa posso fare per escludere, in modo anche da tranquillizzarmi.
quando feci la TAC, mi dissero che era come se fosse stato un fatto ischemico, e a me questa cosa mi ha terrorizzato, poi penso mille cose, anche perche me le trascino da troppi mesi, e dato che il fastidio agli occhi è un pò peggiorato, io sto per impazzire di paura, vi prego potete aiutarmi?
grazie mille

[#1]  
46841

Cancellato nel 2010
Carissima,
per quanto riguarda gli occhiali se "....il problema è che non ho mai avuto un gran sollievo mettendoli...",molto probabilmente questo vuol dire che non sono idonei!!
Poi ha effettuato una visita oculistica che non ha evidenziato patologia degna di nota !!!!Quindi NON SI PREOCCUPI!!!
Un saluto.

[#2]  
Dr. Emanuele Conte

24% attività
0% attualità
12% socialità
ORIA (BR)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
anche io credo che l'ansia sia una grossa componente di questi disturbi..
ha fatto visite di ogni genere, TAC, tutte negative (almeno così ho capito).
se si vuole torgliere il dubbio, faccia una visita oculistica. Il dott. Pascotto su Napoli penso che le possa dare una mano.
Distinti Saluti
Dott. Emanuele Conte
www.oculisticaconte.it

[#3] dopo  
Utente 618XXX

grazie mille per le vostre risposte,
quindi il senso di tremolio e di visione doppia(attenzione non doppia, un pò come quella che si ha in un capogiro) non è preoccupante? devo davvero convincermi che è ansia? l'ansia può davvero fare questo, tutti i giorni da che mi sveglio a quando vado a dormire?
poi quei punti bianchi che sembra di vedere con la coda dell'occhio?
io non dico che è un fatto ottico, infatti ho sempre indagato nell'ambito neurologico, ma dato che i sintomi alla testa e quelli agli occhi sono insieme, pèenso mille cose sensa trovare soluzione!
grazie mille

[#4] dopo  
Utente 618XXX

salve,
non so se avrò risposta dopo tanto tempo, ma ci provo.
andai a fare la visita oculistica al policlinico, dunque vedevo fino a 14 decimi, ma nonostante tutto non mi ha dato occhiali, ansi quelli che avevo, mi disse che erano inutili, avevo speso solo soldi, perchè il mio astigmatismo non era organico, ma fisiologico, qualcposa del genere insomma.
il problema è che io continuo tutt'oggi ad avere fastidi, come se tirassero, come se a volte proprio il guardare qualcosa mi desse fastidio, li sento sempre come contratti, lucidi, non so strani insomma.
vorrei chiedere poichè ho sempre capogiri, lievi mal di testa, e alcuni fastidi come di contrazione o impulso all'interno della testa, e da alcune visite neurologiche passate è uscito negativo, può dipendere da un problema circolatorio,
p.s. in oltre ho la macchinetta ai denti e da una radiografia al tratto cervicale è uscito inversione della normale lordosi cervicale.
spero possiate indicarmi cosa fare grazie mille