Utente 484XXX
Salve, sono una ragazza di 29 anni che da 8 mesi soffre di occhio secco. Tutto è cominciato la scorsa estate dopo una visita oculistica molto traumatica quando, per vedere il fundus, suppongo l'oculista mi abbia causato un'abrasione corneale. Da allora è iniziato il mio calvario.
I sintomi ad oggi sono: occhio secco con sensazione di corpo estraneo, fotofobia e prolungamenti intermittenti delle luci (soprattutto quelle intense di sera) ogni volta che chiudo le palpebre, mal di testa localizzato sopra l'occhio destro (il più colpito) che si accentua ai movimenti del globo oculare, cefalea diffusa all'intero cranio.
Inoltre i sintomi si accentuano enormemente per circa 5 giorni al mese, nei giorni concomitanti il ciclo.
Ho inoltre escluso tutte le patologie autoimmuni tra cui AR e sjogren.
Ad oggi la mia terapia, dopo aver consultato gli oculisti di tutta Italia ma senza giovamenti se non modestissimi, consiste in:
acqua fisiologica diluita al 0,45% da mettere al bisogno,
collirio a base di omega3,
bende bagnate e riscaldate,
vitamine e omega3 per bocca,
integratori alimentari vari,
correzione dell'umidità ambientale con umidificatori,
dieta bilanciata e varia con pesce verdure e senza carboidrati complessi.
Da 2 settimane ho iniziato anche la ciclosporina al 0,5% 2 volte al giorno che tollero bene anche se con un po' di bruciore e che dovrei continuare per 6 mesi.
Purtroppo la mia vita è cambiata e non riesco a uscirne quindi mi rivolgo a voi per alcuni piccoli consigli.
Cosa posso prendere per alleviare i sintomi che risultano invalidanti, soprattutto un fortissimo bruciore costante ogni giorno?
I colliri non bastano più, sarebbe sconsigliato un antidolorifico per bocca? Come potrei agire per evitare queste ricadute che suppongo siano dovute al calo ormonale?
Inoltre mi hanno parlato dei plugs ma che inizialmente non potevo fare per via dell'infiammazione dell' occhio. Ora dopo la ciclosporina , li potrei fare? Si possono fare contemporaneamente alla ciclosporina? Infine dopo quanto tempo potrei vedere gli effetti di questo farmaco?
Un profondo grazie a chi mi risponderà, anche a chi, nella mia situazione, voglia esprimere un suo parere a proposito

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mi pare che Lei debba affrontare i suoi problemi di Occhio secco presso strutture di riferimento Internazionale

come ISTITUTO EUROPEO OCCHIO SECCO


provi a riepire ed inviarmi il questionario che ho pubblicato su Medicitalia
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 484XXX

Salve dottor Marino, innanzitutto grazie per la sua celere risposta. Ho compilato i questionari trovati sul sito da Lei pubblicati, c'è un modo di contattarla direttamente per farglieli pervenire?