Utente 548XXX
Buongiorno, mia madre di 81 anni soffre di maculopatia senile. Fino ad ora il fenomeno si era manifestato solo su un occhio ed è stato affrontato con iniezioni periodiche presso l'ospedale di Rovigo. La vista da quell'occhio risulta oggi molto compromessa. Le iniezioni sono state sospese, perché credo non ci fossero più margini di beneficio.
Da qualche settimana pare che ci siano tracce della malattia anche nell'altro occhio, dove fino ad oggi ha 9/10. Abbiamo in programma a breve una angiografia. Inutile sottolineare la preoccupazione per una eventuale compromissione totale della vista.
La mia richiesta riguarda la presenza di eventuali centri specializzati in Italia. E se abbia senso tentare di sentire qualche altra opinione in merito. Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
deve fare una angiografia OCT, credo che ad oggi qualsiasi oculista sia in grado di trattare adeguatamente la maculopatia senza problemi.
Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#2] dopo  
Utente 548XXX

Buongiorno dottore, giovedì abbiamo l'esame. Vediamo poi gli sviluppi. Intanto grazie mille.

[#3] dopo  
Utente 548XXX

buonasera, questa mattina mia madre ha fatto l'angiografia; questo il referto:
"OD regolare il riempimento AV. Iperfluo con diffusione in CNV evoluta.
OS regolare il riempimento AV. In sede paramaculare temporale area di lieve iperfluo senza diffusione".
A breve porteremo il referto al medico. Sappiamo che l'occhio destro è fortemente compromesso (dopo diverse iniezioni ora sospese). Mi chiedo se per l'occhio sinistro si possa prevedere un iter analogo.. Grazie in ogni modo per l'attenzione.