Utente 570XXX
Premetto di non essermi mai accorta di poter essere allergica a qualcosa prima di adesso. Sono due mesi che accuso bruciore, sensazione di granelli di sabbia, dolore in alcuni punti dei miei occhi che tende a variare, ora leggera fotofobia molto più marcata prima della terapia e infine una certa secchezza oculare molto più marcata nei giorni immediatamente successivi al primo esordio di questo fastidio, al punto che al risveglio avevo molta difficoltà ad aprire gli occhi. Non presento occhi rossi, alcuna secrezione particolare se non un po' di muco talvolta, nessun tipo di gonfiore oculare, nessun prurito e nessun disturbo respiratorio. Ho sempre pensato che la causa potesse essere un contorno occhi che proprio nei giorni in cui ho avvertito i primi fastidi avevo utilizzato. Ho visto diversi oculisti che mi hanno confermato la forte reazione allergica per la presenza di ponfi lungo la congiuntiva dietro la palpebra. La terapia è stata: due settimane di Visucortex (prima settimana 3 volte al gg e poi una volta), Naaxia 3volte per 20gg e aerius per 10gg. Ho eseguito test allergici per i più comuni allergeni ed è venuto fuori che sono molto allergica all'olivo e poco a un tipo di acaro. La situazione ad oggi è migliorata ma non è passato questo fastidio. Ho rifatto un'alta visita e l'oculista mi ha detto che mi devo abituare a questa situazione cronica che non passerà dato che questi ponfi non si sono riassorbiti. Ha escluso che la causa sia stata il contorno occhi dato che con il cortisone sarebbe dovuta già andar via questa allergia. Mi ha anche detto che non posso più fare uso di lac e di trucco (rispetto al giorno di esordio di questa allergia non usavo le lac e il trucco da quasi 10gg). Ora chiedo se davvero non si può fare nulla e cosa posso fare eventualmente fare, e se magari il contorno occhi non é da escludere come causa perché magari mi ha creato una forte irritazione che ha bisogno semplicemente di molto tempo per guarire.

[#1]  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
Per una cura efficace serve una diagnosi precisa, ipotizzerei una blefarite da demodex o una vernal...
Mi piacerebbe poterla aiutare di più, ma un consulto online può essere solo indicativo, non diagnostico, pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#2] dopo  
Utente 570XXX

Si lo specialista mi ha detto che ho una congiuntivite follicolare cronica di natura allergica. Potrebbero essere state le lenti a contatto? Quando ho accusato i primi sintomi le lenti a contatto non le usavo da 10 giorni circa e ho iniziato ad avere problemi dopo l uso di un contorno occhi. Ora mi chiedo se questa condizione si sia creata nel tempo dalle lenti a contatto oppure è più verosimile che la causa sia stata il contorno occhi che mi ha creato una reazione allergica e che per un mese non è stata fin da subito trattata.

Ringrazio per l'attenzione.