Utente 580XXX
Gent.
mi,
ho da pochi giorni risolto, grazie all’aiuto di uno specialista, una congiuntivite virale che durava ormai da più di un mese.
È stata abbastanza lunga e faticosa, dopo una prima terapia con Betabioptal andata male, ho seguito una terapia con due diversi antibiotici e cortisonici per tanto tempo, fino a quando la congiuntivite non si è risolta (spero definitivamente, anche se a detta dell’oculista c’è il rischio che torni, trattandosi di un virus).

Ciò su cui mi piacerebbe avere un Loro parere è quanto mi è stato detto fin dalla prima visita di controllo, e cioè che non avrei mai più potuto (in vita mia) indossare lenti a contatto, e che se non avessi seguito questo consiglio sarei potuto incorrere anche in infezioni molto gravi fino addirittura a perdere l’occhio.

Ora, io tendo a fidarmi molto di qualsivoglia specialista, ancor più in ambito medico, e per questo non ho motivo di dubitare su quanto mi è stato detto.
Tuttavia, ogni qual volta ho cercato di approfondire la questione, chiedendo magari se l’infezione di cui ho sofferto fosse dovuta nello specifico alle lenti a contatto, non mi sono state date risposte certe, ma mi si è continuato a ribadire che ho occhi troppo sensibili e troppo esposti a questo rischio di infezioni.
Ora, mi chiedo, è davvero così?
Esistono davvero persone che possono e persone che non possono indossare lenti a contatto?
Oppure è stato un eccesso di premura da parte della (devo dire gentilissima) oculista, è il discrimine è soltanto rispettare le basilari norme di igiene quando le si usa?
Per onestà devo dire che talvolta io quelle norme non le ho rispettate, ad esempio facendo la doccia con le lenti.

Siccome un po’ mi ci ero abituato e mi erano molto utili soprattutto quando faccio sport, mi dispiace dover rinunciare a una tale comodità, per questo voglio togliermi tutti i dubbi in merito.
Specifico in fine che facevo uso di lenti a contatto giornaliere e soltanto da pochi mesi.


In attesa di un gentile riscontro,
buona giornata,
Luca

[#1]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
LUCA

un ragazzo in gamba deve capire che dopo una cheratocongiuntivite virale è meglio non rischiare la VISTA
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516