Utente 585XXX
Buongiorno.
Ad aprile scorso ho iniziato ad avvertire i primi fastidi agli occhi, in particolare al sinistro: sensazione di corpo estraneo, prurito, dolore pungente, difficoltà ad aprire le palpebre al mattino, occhi appiccicosi e leggermente arrossati.

Ho consultato un oculista, mi ha diagnosticato una moderata blefarite e dislacrimia, mi ha prescritto un collirio ed igiene palpebrale.

La situazione non è migliorata e mi sono recata da un secondo specialista secondo il quale i miei occhi erano sani: non mi ha diagnosticato e prescritto niente.

Per il terzo dottore, la causa dei miei disturbi era da ricondurre ad un affaticamento della vista: mi ha cambiato la gradazione degli occhiali (OS da 2, 25 a -3 e OD da -2, 00 a -2, 25, sono miope dall'età di 14 anni, adesso ne ho quasi 25).
Speravo di risolvere il problema con delle lenti nuove ma così non è stato.

Durante quest'anno, ci sono stati momenti in cui ho pensato di essere guarita ma i vari fastidi si sono periodicamente ripresentati.

Ho prenotato un'altra visita da un ulteriore oculista, temo però di non riuscire a trovare una soluzione neanche questa volta.
Pensavo anche di recarmi da un allergologo, pensate possa essere utile?

Ho anche letto di dry eye ma l'ultimo dottore ha scartato l'ipotesi poiché, secondo la sua opinione, sono troppo giovane.

Potrebbe essere questo il problema?

Prima della comparsa di questi disturbi, più accentuati al mattino, portavo le lenti a contatto, non le ho più indossate.
Grazie in anticipo per eventuali risposte.

[#1]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
io sono certo di dry eye o di computer vision syndrome

MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medica specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

[#2] dopo  
Utente 585XXX

Grazie per la risposta.

[#3] dopo  
Utente 585XXX

Buon pomeriggio, Dottore.
Sono stata dall'allergologo, mi ha diagnosticato una rinite allergica, un po' d'asma, allergia alla polvere. Ho iniziato, da quasi una settimana, una terapia (spray nasale, compresse antistaminiche e gocce oculari) in seguito alla quale i fastidi agli occhi sembrano essersi attenuati. Mi chiedevo quindi: come posso sapere se i disturbi agli occhi sono causati dall'allergia o dalla sindrome dell'occhio secco? La secchezza oculare può essere una conseguenza dell'allergia? Grazie in anticipo per l'attenzione.