Utente
Gentili dottori Sono una ragazza di 37 anni affetta da maculopatia bilaterale ho miopia elevata di meno 13 ad un occhio e meno 11:50 all'altro.
Sono già sono già stata operata per un emorragia maculare con una iniezione di avastina Siena con esito positivo di recupero vista all'occhio sinistro.
La mia domanda riguarda il mio stile di vita svolgo un lavoro molto stressante e pressante sia a livello di sforzo visivo che di stress.
Passo almeno 8 ore davanti al computer e il carico di lavoro è decisamente troppo per i miei occhi.
Ho spesso la sensazione di avere cali visivi difficoltà di messa a fuoco ed essendoci molte luci ho anche molto fastidio a leggere e scriveere.
Le chiedo se questa situazione potrebbe portare ad un peggioramento della mia maculopatia e miopia.
In questo caso cambierei immediatamente il mio stile di
vita.
Ringraziandovi porgo i miei più cordiali saluti

[#1]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
La mia domanda riguarda il mio stile di vita svolgo un lavoro molto stressante e pressante sia a livello di sforzo visivo che di stress.
Passo almeno 8 ore davanti al computer e il carico di lavoro è decisamente troppo per i miei occhi.
Ho spesso la sensazione di avere cali visivi difficoltà di messa a fuoco ed essendoci molte luci ho anche molto fastidio a leggere e scriveere.
Le chiedo se questa situazione potrebbe portare ad un peggioramento della mia maculopatia e miopia.
In questo caso cambierei immediatamente il mio stile di
vita.
RISPOSTA
SI SIGNORA DEVE LIMITARE GLI SFORZI VISIVI







MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516