Utente
Buonasera,

Vi scrivo perchè durante la quarantena ho notato un netto peggioramento delle miodesopsie all'occhio sinistro.
Premetto che ne ho sempre sofferto, la prima volta le ho notate quando avevo sei anni (e adesso ne ho 22), però negli ultimi anni le ho trovate peggiorate.

Ho fatto due visite oculistiche: una quattro anni fa, in cui non era stato rilevato niente, e una due anni fa presso una specialista diversa, la quale ha confermato la presenza di miodesopsie e mi ha consigliato di assumere l'integratore Vitreo360 per un mese.
Ai tempi non fece alcun effetto, e quindi lasciai perdere, ma negli ultimi mesi ho notato un ulteriore peggioramento e quindi ho ricominciato ad assumere l'integratore, e adesso sono all'inizio del secondo mese.


Sicuramente fra qualche settimana farò un'altra visita, anche perchè negli ultimi tempi sto notando che la mia vista è meno nitida, specialmente da lontano e alla luce, e temo che la causa possa essere l'eccessivo uso del computer.
Purtroppo sono una studentessa e sto preparando molti esami per cui l'uso degli schermi è praticamente indispensabile, e mi è difficile evitarli o ridurne di molto l'utilizzo.

Ho provato a bere di più, ho provato l'integratore, ho provato gli occhiali da sole, ma niente sembra migliorare la mia condizione, e io temo che possa solo peggiorare, il che mi allarma dato che già adesso i corpi mobili sono numerosi e molto fastidiosi, tanto da farmi a volte venire la nausea.


So che purtroppo al momento non esistono terapie specifiche, a parte gli integratori o la vitrectomia (che vorrei evitare perchè l'idea di sostituire il mio vitreo con un'altra sostanza non mi entusiasma, e perchè so che è sconsigliata visti i rischi), però io sono davvero sconsolata.
So che molti consigliano di non farci caso e di lasciare che il cervello si abitui, ma il mio non si è ancora abituato dopo anni.
Ho anche provato a massaggiare i bulbi oculari notando che i corpi si spostano leggermente, ma poco dopo ritornano al centro del campo visivo e quindi il problema non si risolve.


Cos'altro potrei provare a fare?


Vi ringrazio.

[#1]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
innanzitutto bere molta più acqua

usare un filtro contro la luce blu del computer
tipo Hoya Blue Controll

prendere al mattino un pò di Potassio in bustine
(tipo polase)

lasci stare gli integratori...

Niente vitrectomia

al massimo vitreolisi laser o enzimatica

buona giornata
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno,

La ringrazio per la risposta. Il potassio posso assumerlo anche in capsule? Inoltre, secondo lei può essere utile assumere integratori di collagene?