Utente
Salve.
La gradazione per gli occhiali è la seguente:
Occhio sinistro:
Sf: -4.50
Cil: -1
Asse: 180

Occhio destro:
Sf: -3.75
Cil: -2
Asse: 155

Il mio ottico mi ha datl delle lenti a contatto con questi parametri:

Dx
D: -3.5
Cyl: -0.75
Asse: 160

Sx
D: -4.00
CYL: -0.75
ASSE: 170

BC: 8.6
Dia: 14.5

Non pensate che ci sia una differenza troppo marcata tra le lenti a contatto e gli occhiali?
Soprattutto nell' astigmatismo

[#1]  
Dr. Vincenzo Orfeo

28% attività
20% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Gentile utente, la lentina per l'occhio sinistro va bene: c'è una piccola riduzione nella correzione miopica e dell'astigmatismo, regolare quando si passa dalla correzione a tempiale ( con occhiali) alla correzione con lenti a contatto. Quello che mi lascia perplesso è la prescrizione per la lentina destra dove l'astigmatismo è troppo ipocorretto. Credo che la destra si possa migliorare aumentando un pò la correzione per l'astigmatismo. Cordiali saluti
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio della risposta. Infatti la mia perplessità è non tanto alla miopia, ma sulla correzione della astigmatismo della lentina destra che forse poteva essere un -1.75 ( proprio seguendo il principio della riduzione della lentina sinistra).
Riguardo gli assi le crede che va bene quella variazione rispetto agli occhiali?

[#3]  
Dr. Vincenzo Orfeo

28% attività
20% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Si, non dovrebbe essere significativa. L'ottico sceglie la lentina tra quelle che ha a disposizione. Sono preconfezionate per cui si mira ad avvicinarsi il più possibile alla prescrizione.
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio dottore. Appena finisco questa confezione compro la stessa marca di lentine online per risparmiare. Mi consiglia di lasciare tutto variato o di alzare di -0.25 la miopia su entrambi gli occhi?

[#5]  
Dr. Vincenzo Orfeo

28% attività
20% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
La riduzione di -0.25 di miopia è necessaria quando si convertono le diottrie da occhiali a lente a contatto.
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno. Mi ha chiamato l'ottico dicendomi che secondo lui non ha sbagliato le lenti a contatto e che dovrebbe farmi la visita oculistica per capire il motivo per cui non vedo.
Io non sono un ottico e neanche un oculista, ma portando gli occhiali da oltre 15 anni sono certo che l'astigmatismo dell'occhio destro sia troppo basso e sinceramente, avendo fatto una visita oculistica da un oculista, non voglio farmela fare anche da lui.

Sulla base della prescrizione dei miei occhiali, secondo lei quale potrebbe essere la gradazione "giusta" per me?

[#7]  
Dr. Vincenzo Orfeo

28% attività
20% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Mi dispiace ma è impossibile darle una prescrizione. Le consiglio di ritornare dal suo oculista e discutere del problema. Per darle risposte serie ci vuole una visita.
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#8] dopo  
Utente
Certo dottore, ha ragione. Comunque si è accorto dell'errore e ha ordinato delle nuove lentine. Aggiornerò prossimamente la situazione