Utente
Salve, vorrei chiedere un'informazione.
Ho effettuato una ptk un mese fa, ad oggi non vedo nitido, non riesco ad arrivare neanche a 2 decimi pieni in base all'ultima visita.

Il mio oculista ha effettuato una topografia sia prima che dopo l operazione ma non ne ho una a disposizione in quanto le ha sul suo PC.

Quello che mi chiedo è se è normale che io non riesco a vedere con questo occhio e in quanto tempo posso recuperare la vista?

Ho paura che l'intervento sia andato male e che per questo motivo io non riesco praticamente a fare nulla.


Grazie

[#1]  
Dr. Salvatore Troisi

24% attività
20% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Gentile utente, la PTK è una procedura in cui viene utilizzato il laser ad eccimeri per levigare e regolarizzare la cornea in presenza di cicatrici superficiali o di altre irregolarità; il risultato dipende in larga misura dalla entità e dalla natura della patologia di base per la quale viene eseguito l'intervento. Diverso è il caso della Prk (cheratectomia fotorefrattiva), in cui viene rimodellata la cornea per correggere un difetto visivo (miopia, astigmatismo o, meno frequentemente, ipermertopia), per la quale i risultati attesi sono generalmente buoni, a meno che non ci siano altre patologie concomitanti, come un problema retinico, del nervo ottico o del cristallino. Ci dia maggiori informazioni. Cordiali saluti
Dr. Salvatore Troisi
specialista in Oftalmologia