Utente
Salve, come da domanda sto partecipando ai concorsi militari per l'esercito.
Purtroppo porto gli occhiali e ho paura di essere scartato per questo dato che il bando di concorso non mi è chiaro in quanto afferma:" funzionalità visiva uguale o superiore a complessivi 16/10 e non inferiore a 7/10 nell’occhio che vede meno, raggiungibile con correzione non superiore a 4 diottrie per la sola miopia, anche in un solo occhio, e non superiore a 3 diottrie, anche in un solo occhio, per gli altri vizi di refrazione.
"
Io raggiungo i 18/10 con la correzione e soffro sia di miopia (1.75 DX; 0.75 SX) che di astigmatismo (2.00DX; 2.50SX) dunque prendendo in considerazione singolarmente i difetti (vi ho riportato la correzione delle lenti tra parentesi) dovrei rientrare ma non so se vanno "sommati", in tal caso non rientrerei.
Qualcuno potrebbe spiegarmi come funziona?
Vi ringrazio infinitamente per il vostro tempo, buona giornata.

[#1]  
Dr. Salvatore Troisi

24% attività
20% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Salve. Purtroppo il difetto miopico ed astigmatico vanno sommati. Per poter rientrare dovrebbe sottoporsi ad intervento fotorefrattivo con laser ad eccimeri. È necessario comunque verificare nel bando quali tipi di trattamento sono ammessi e sottoporsi ad accurata valutazione oculistica per rilevare eventuali controindicazioni all'intervento.
Dr. Salvatore Troisi
specialista in Oftalmologia

[#2] dopo  
Utente
Dott. Troisi, la ringrazio molto per la risposta, penso mi sottoporrò a Lasik o Prk, sa dirmi quali sono i tempi di recupero dopo un intervento del genere?

[#3]  
Dr. Salvatore Troisi

24% attività
20% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Controlli bene i requisiti indicati nel bando relativamente alla tipologia di intervento. Dopo prk la visione normalmente tende a normalizzarsi dopo alcune settimane e si stabilizza nel giro di circa tre mesi; la femto - lasik presenta una ripresa più rapida, ma non è consentita per tutti i concorsi. In ogni caso è necessaria una valutazione oculistica per verificare l'indicazione all'intervento e le modalità più idonee per ottenere un risultato ottimale.
Dr. Salvatore Troisi
specialista in Oftalmologia

[#4] dopo  
Utente
Provvederò a parlarne col mio oculista, entrambe le procedure sono ammesse dal bando, la ringrazio infinitamente per il tempo che mi ha dedicato. Le auguro una buona serata.