Utente
Vorrei prendere il porto d'armi ma c'è un problema: sono miope.
Mi mancano 6 diottrie da una parte e 7 dall'altra.
Ora, sul web ho trovato questo:

Per la licenza di porto d’armi per difesa personale, l’articolo 2 del Decreto prevede i seguenti requisiti:
- Requisiti visivi: soggetti con visione binoculare: visus naturale minimo: 1/10 per ciascun occhio; visus corretto: 10/10 complessivi.
E' ammessa correzione con lenti sferiche positive fino a 5 diottrie e negative fino a 10 diottrie; l'eventuale differenza tra gli occhi non deve essere superiore a 3 diottrie per l'ipermetropia e a 5 diottrie per la miopia.
Per correzione si intende la correzione totale.
Per quanto concerne la correzione dell'astigmatismo, non sono ammessi vizi di refrazione superiori alle 3 diottrie per l'astigmatismo miopico, alle 2 diottrie per l'astigmatismo ipermetropico e alle 4 diottrie per l'astigmatismo misto.

- soggetti monocoli: visus naturale minimo: 1/10; visus corretto: 9/10.

E' ammessa correzione con lenti sferiche positive fino a 5 diottrie e negative fino a 10 diottrie.
Per correzione si intende la correzione totale.

Per quanto concerne la correzione dell'astigmatismo, valgono gli stessi valori riferiti ai soggetti con visione binoculare;


Da quello che ho capito io rientro nei parametri, me lo confermate?


Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Salvatore Troisi

24% attività
16% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2018
Salve, per quanto riguarda il difetto visivo rientra certamente nei parametri richiesti. È necessario verificare anche che il visus naturale, cioè senza l'uso delle lenti, sia di almeno un decimo (la prima riga dell'apposito tabella osservata alla distanza prefissata) e che il visus con la correzione del difetto sia complessivamente di 10/10.
Dr. Salvatore Troisi
specialista in Oftalmologia