Utente
Buongiorno, alcuni giorni fa ho eseguito una visita oculistica dove mi e stata riscontrata catarata al occhio destro.
Il medico mi propone l'intervento per rimuoverla ed implantare una lente multifocale.
Il mio dubbio più grande è il fatto che con questo intervento non avrei il bisogno di indossare occhiali ma sopratutto che queste sono "per sempre"o definitive.
Ma se le normali lenti a volte col passare degli anni devono essere cambiate perché cambiata la visione, come mai queste possono essere così per dire "eterne"?
ho 46 anni e non vorrei dover trovarmi ai 50 a dover cominciare ad usare occhiali, sia perché i costi del intervento non è indiferente (4000 euro ad occhio) che per il fatto di dover trovarmi con doppie lenti.
Spero non essere stato molto confuso con la domanda.
Grazie mille.

[#1]  
Dr. Daniele Di Clemente

28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
certo , le sue obiezioni sono fondate.
consigliabile lente EDOF, che da solo un leggero miglioramento della vicino per vicino, con effetti collaterali nulli o modesti.
Non bisogna però avere aspettative eccessive da tale tipo di IOL.
Infatti esse , sostanzialmente , producono una ottima visione per lontano e solo un modesto miglioramento per vicino
cordiali saluti
DDC
Dr. DANIELE DI CLEMENTE

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille Dr. Di Clemente per la sua risposta. So che è difficile se non impossibile dare un parere senza una visita. Volevo ancora chiederle se la fondatezza che trova nei miei dubbi riguardano il fatto che non c'è una certezza nella (mi passi il termine) "tenuta" nel tempo delle caratteristiche delle IOL? Lei consiglia le EDOF ma il mio problema attuale non riguarda la visione da vicino ma la media e lunga distanza.Mi sembra di capire che tolta la cataratta avrò per forza delle limitazioni che a seconda della lente scelta potrà essere la lunga,media o corta distanza...è corretto? Quindi dovrò prevedere in ogni caso l'uso degli occhiali?
Grazie ancora.