Utente
Salve, sto cencando di ricoprire con una capsula il molare vivo ed il premolare, il dentista mi ha fatto due anestesie per togliere la vecchia capsula al premolare e curare la carie sottostante e fin qui tutto ok, successivamente mi ha fatto due anestesie per togliere la vecchia amalgama al molare, limarlo e quindi prendere l' impronta di entrambi per fare la copertura, ma qui sono iniziati i guai. Le anestesie praticate mi indolenzivano tutta la parte ma quando con il trampano iniziava il lavoro ad un certo punto del dente mi veniva come una scarica di dolore che mi sennde per il collo (Non ho mai provato un dolore così e non ho mai avuto paura del dentista). Per un po ho resistito ma poi non ce l' ho fatta più . ora sono qui con un provvisorio che ricopre entrambi ho l'appuntamento per venerdì e sono terrorizzata la solo pensiero. Mi hanno parlato dell'anestesia tronculare. Volevo sapere se con questa risolvo il problema dolore o cos'altro posso fare...
Dimenticavo non so se sono io che digerisco troppo infretta le anestesie o non mi fanno un granche perchè quella verde mi passa dopo 15 minuti mentre quella rossa mi passa competamente con due ore di anticipo (quella che praticano per i punti di sutura dopo il parto è ome se non la facessero tre volte su tre)
Vi ringrazio

[#1]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
posso consigliarle quando ha dolore di avvisare il medico che provvederà ad un'ulteriore dose di anestetico se necessario.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2]  
Dr. Ivan Gazzola

24% attività
0% attualità
8% socialità
TREVISO (TV)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2005
Concordo con il consiglio del collega, riferisca il dolore al dentista che la cura. Oggi non c'è motivo di sentire dolore durante un trattamento odontoiatrico, ma è necessario aiutare il proprio destista a non farci sentire male.
In ogni caso, a mio parere, l'anestesia tronculare è la tecnica più efficace per la zona dei molari inferiori.

Cordiali Saluti
Cordiali saluti.

Ivan dr. Gazzola
dr@ivangazzola.it

[#3]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
meglio la tronculare utilizzata routinariamente per le zone molari stia tranquilla
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#4]  
Dr. Alessandro Cappelli

40% attività
0% attualità
16% socialità
AMANDOLA (FM)
ASCOLI PICENO (AP)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Da quello che dice,mi sembra di capire che il suo denstista usi l'anestesia intraligamentosa.
Se cosi' fosse( si tratta di una anestesia fatta per evitare la tronculare nei denti dell'arcata INFERIORE che si fa' mettendo piccole quantita' di anesetico tra il dente e la gengiva ) e' possibilissimo che non dia una anestesia profonda.
SE cosi' fosse chieda espressamente una anestesia TRONCULARE all'arcata inferiore che dara' una anestesia profonfa e duratura.
NOn c'e' motivo di soffrire:l'anestesia oggi assicura la completa assenza di dolore SEMPRE!
Dr. Alessandro Cappelli
Medico Odontoiatra- Master in Chirurgia Orale e implantologia avanzata
www.studiodontoiatricocappelli.it
www.drcappelli.it

[#5]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile paziente, lei chieda una ANESTESIA EFFICACE; è suo diritto pretenderlo.
Alcuni sono in grado di ottenere questa ANESTESIA EFFICACE con la tronculare, altri con l'intralegamentosa, altri con l'intraossea, altri con una infiltrazione plessica unita ad una molecola di anestetico diversa dalla "verde" o dalla "rossa".
Se lei, per esempio, si rivolgesse a me (sono molto lontano, quindi l'evento è assolutamente ipotetico) riportando il suggerimento del dr. Cappelli, mi troverei costretto a risponderle con una domanda:
"Vuole l'ANESTESIA TRONCULARE o l'ANESTESIA EFFICACE?".
La realtà è che il dr. Cappelli è bravissimo a praticare l'anestesia tronculare, la sua è efficace, mentre io sono (forse) bravissimo a praticare l'anestesia intralegamentosa e intraossea, e per me sono sinonimi di anestesia efficace.
Guai se lui facesse l'anestesia che sono capace a fare io e viceversa!

In sintesi, PRETENDA una anestesia che funzioni, ma lasci la libertà al suo curante di scegliere quale anestesia praticare.

Spero di essere stato chiaro nella spiegazione.

Saluti
dr. Sergio Formentelli

P.S.
Non effettuo da oltre un decennio anestesie tronculari, neppure per estrarre denti del giudizio in inclusione ossea totale.
E ho le mie buone ragioni (cliniche) per astenermi dall'effettuarle.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#6]  
Dr. Alessandro Cappelli

40% attività
0% attualità
16% socialità
AMANDOLA (FM)
ASCOLI PICENO (AP)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Caro paziente,
e' vero quello che dice il collega Formentelli.
Lei come paziente non deve occuparsi di che cosa fa' il suo dentista , ma deve solo pretendere una anestesia efficace.
sar' il collega che , valutata la inefficacia di quella che ha usato , dovra' cambiare strategia per raggiungere lo scopo di una anestesia profonda.
Quindi lasci perdere il dettaglio tecnico del tipo di anestesia che suscita polemica tra di noi e si concentri sull'obiettivo: PRETENDO UNA ANESTESIA EFFICACE.

Saluti
Dr. Alessandro Cappelli
Medico Odontoiatra- Master in Chirurgia Orale e implantologia avanzata
www.studiodontoiatricocappelli.it
www.drcappelli.it