Utente
Buona sera signori medici, ho una domanda da porVi. Ieri pomeriggio ho iniziato il trattamento per la devitalizzazione di un dente. Come già detto in un consulto precedente, il dente è completamente vuoto all'interno, ma all'esterno è integro e non mi ha mai fatto male fino ad oggi. Tutto è iniziato dall'otturazione che è saltata qualche mese fa, da li il dentista ha detto che il dente deve essere devitalizzato. In buona sostanza la terapia consiste nel trattamento canalare e successiva capsula, sempre che il dente residuo non si rompa prima, perchè a detta del curante è molto fragile e le due pareti (esterna ed interna) sono mantenute insieme da un pò di otturazione residua.
Il primo passo di ieri pomeriggio è stato quello di aprire il dente e di inserire una sostanza che servirebbe a far morire il nervo. Ora navigando su internet ho letto che esistono delle paste all'arsenico molto pericolose; essendo io un soggetto molto ansioso e pignolo sto iniziando a preoccuparmi. In realtà il medico non ha messo una pasta, ma una specie di garzina imbevuta con una sostanza liquida di colore marrane e poi ha chiuso tutto con la "provvisoria". Successivmanete mi ha detto che questa sostanza ci mette 15 giorni per fare effetto e mi ha dato un appuntamento tra circa due settimane. Addirittura mi ha detto he posso mangiare dal lato della bocca trattato. A distanza di un giorno il dente non mi fa particolarmente male, ho solo un pò di fastidio al freddo.
Secondo Voi la sostanza è pericolosa? In bocca sento una strana sensazione, come se avessi un pò di mentolo.
ALtro problema, poichè sono alle prese con l'esame di abilitazione per Ingengere, non vorrei trovarmi tra pochi giorni con un mal di denti talmente forte da non poter studiare, quindi avrei pensato ad interrompere il trattamento per qualche settimana, Voi che ne pensate?

Codialità.

[#1]  
Dr. Marcello Fantini

28% attività
4% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, sarebbe interessante valutare con esattezza il tipo di medicazione inserita. Non mi è possibile giudicarla in base al colore, non sa se è un antipulpitico o un necrotizzante?
Dr. Marcello Fantini
Chirurgia orale - Implantologia

www.studiofantini.jimdo.com

[#2] dopo  
Utente
in tutta sincerità non lo so, ha detto solo che la sostanza serve a far morire il nervo e che affinchè faccia effetto occorrono 15 giorni.

[#3]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
AAAARGGHHH!!!!

"Sostanza per far morire il nervo" !


La rimando, per evitare duplicazioni di intervento, ad una recentissima discussione sulla (probabilissima) stessa sostanza:

www.medicitalia.it/consulti/Odontoiatria-e-odontostomatologia/334246/Devitalizzazione-con-toxavit
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)