Utente
Salve gentili dottori, mi scuso per l'ora ma ho un problema urgente e ho bisogno di un consiglio. Circa una settimana fa ho perso un pezzo di un molare, molare curato in seguito a una carie circa 5 anni fa. Dopo aver perso questo pezzo di dente è caduta anche la pasta applicata dal dentista per coprire il buco lasciato dalla carie, molto profonda tra l'altro. Per motivi che non sto qui a spiegare non potrò recarmi dal mio dentista fino ai primi di aprile, quindi poco più di due settimane. Per tutta la settimana il dente non ha fatto male e ho pensato di poter semplicemente aspettare fino ad aprile, ma ieri notte mentre mangiavo ha iniziato a far male e ora è sensibilissimo a ogni tipo di liquido. Mi basta bere acqua per vedere le stelle. Ho guardato su internet e ho scoperto che in farmacia vendono della pasta provvisoria proprio per queste situazioni. Vorrei sapere se posso comprarla senza problemi e applicarla fino a quando non potrò andare dal dentista. Il mio timore è la profondità del buco in questione, non vorrei che la pasta in questione mi potesse creare ulteriori problemi rimanendo magari bloccata dentro al buco. Il dolore che sento è per via del nervo scoperto? Tappando questo buco potrò almeno mangiare e bere senza problemi? Grazie in anticipo per le risposte

[#1]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
purtroppo x noi senza avere idea dell'entità della frattura non possiamo che consigliarla di recarsi dal dentista prima che la sensibilità evolva in dolore per una eventuale pulpite
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it