Sostituzione spazzolino

Gentili Dottori.Vorrei avere un'informazione dettagliata riguardo la sostituzione dello spazzolino periodicamente.
Alcuni dicono,ogni 2 mesi,alcuni ogni 6,alcuni ogni mese.Volevo sapere precisamente(in linea di massima) ogni quando va sostituito lo spazzolino?
Grazie
[#1]
Dr. Giovanni Ventimiglia Dentista, Gnatologo 142 6
Gentile utente non esiste un tempo limite riguardo la sostituzione dello spazzolino, tutto dipende dall'uso giornaliero che le ne fa' e per finire il tipo di spazzolino da lei usato. Credo comunque che non sia molto difficile capire quando lo spazzolino e' da sostituire, basta osservare le setole.

Dr. giovanni  ventimiglia

[#2]
Attivo dal 2008 al 2011
Dentista
Concordo pienamente con il mio collega. La sostituzione dello spazzolino (come di qualsiasi altra cosa...) dipende dall'usura e l'usura dipende dall'uso. Oggi quasi tutti gli spazzolini sono validi. Controlli bene le setole, se vede che sono eccessivamente usurate e non più elastiche cambi lo spazzolino. Saluti.

Dr. Aharon Anselmi
[#3]
Dr. Giuseppe Oscar Muraca Dentista 4k 84 5
Di norma lo spazzolino va sostituito quando la punta delle setole è "incurvata",per meglio farLe capire la cosa tenga presente l'immagine di un bocciolo di , fiore che si apre, ecco, quando la punta della setola inizia ad assumere quella forma va cambiato ( comunque con un uso quotidiano, lo spazzolino non dura più di due-tre mesi).
Saluti

Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#4]
Dr. Dario Spinelli Dentista, Gnatologo, Ortodontista 1,1k 22 2
Oltre che il tempo di sostituzione anche il tipo di spazzolino utilizzato ha grande importanza.
Generalmente è bene seguire due volte l'anno delle sedute di igiene professionale in studio con un odontoiatra o un'igienista che sapranno consigliarla al meglio sulle tecniche di spazzolamento e sulla scelta dello spazzolino

Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it

[#5]
Dr. Elio Chello Dentista 153 3
Di norma la sostituzione di uno spazzolino dovrebbe avvenire ogni tre mesi,per l'usura delle setole che si "allargano" non consentendo una correta igiene sdulla superficie del dente.

Cordiali Saluti

dott.Elio Chello

Dott. Elio Chello

[#6]
Dr. Sergio Formentelli Dentista, Gnatologo, Ortodontista, Odontostomatologo 6,8k 208 18
Caro paziente, cari colleghi,
ricerche effettuate dall'Università di Nijmegen (Olanda), attivissima nella ricerca di tecnologie appropriate per i Paesi in Via di sviluppo, hanno portato dati assolutamewnte differenti.

E' stata confrontata la placca asportata da uno spazzolino nuovo e uno usato per 3 mesi, 6 mesi, 1 anno, e uno talmente rovinato da assomigliare ad un pelouche.
La ricerca è stata condotta su un numero sufficiente di bambini da risultare attendibile.
Contro ogni nostra aspettativa (dentisti partecipanti al Master Universitario sulla Salute Orale nel Paesi in via di Sviluppo) fino ad un anno di uso non si è rilevato che un minimo decadimento nella capacità di asportare la placca, ma anche in spazzolini usati molto di più (pelouche, appunto) la capacità asportativa era ancora buona.

Questi dati sono importantissimi per i paesi poveri, ma utili anche da noi, e ci devono far capire quanto sia importante per le ditte produttrici spingere verso un ricambio "veloce" ogni 3 mesi, accomunando come destinatari di questo marketing pubblicitario sia i pazienti che i dentisti.

Non ho soluzioni alla domanda, quindi: per noi il costo di un cambio di spazzolino è in genere irrisorio, ma non facciamone un cruccio.
Lo buttiamo perchè diventa brutto, non perchè non funziona più.

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#7]
dopo
Attivo dal 2008 al 2010
Ex utente
Grazie cari Dottori per le risposte.Gia ci sono vorrei avere anche un consiglio sull'uso del colluttorio.
Mi è stato detto che non va usato tutti i giorni perchè fa male,è vera questa cosa?
SE è vero ogni quanto va usato e come.
Grazie
[#8]
Dr. Sergio Formentelli Dentista, Gnatologo, Ortodontista, Odontostomatologo 6,8k 208 18
I colluttori contengono delle sostanze chimiche che dovrebbero diminuire la carica batterica presente nel cavo orale.
Escludendo i colluttori specificatamente medicati, contenenti clorexidina, antidolorifici, o altri composti attivi, sono per lo più profumi per l'alito, venduti a carissimo prezzo.
Listerine compreso, nonostante la pubblicità assordante.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa