Utente
Salve,
Avrei un quesito..in sostanza dopo due settimane dalla riempitura dei canali del dente (con otturazione provvisoria,dovrei fare in questi giorni la definitiva) avverto di nuovo un fastidio/dolore nella stessa zona.Fastidio sempre localizzato nella parte della bocca dove in precedenza era stata fatta la canalare per necrosi del nervo..dopo averla fatta infatti il dolore era scomparso..a oggi (dopo 14 giorni) é ricomparso,anche se sembra meno lieve..ora non saprei proprio dire se é sempre lo stesso dente che mi fa male o quello vicino..ma potrebbe essere quello che ha subito la canalare.
Ad ogni modo la gengiva tra i due denti é dolente,passando il filo fino in fondo avverto dolore e giorno fa sanguinava leggermente.Ma non so se una lieve infiammazione della gengiva (non é gonfia ) può causare un fastidio simile..perché da come ho capito la gengivite nom causa dolore.
A questo punto ovviamente alla prossima visita che ho in programma lo farò presente..perché appunto in tale visita dovrei chiudere il dente con un'otturazione definitiva..il programma era quello.
Per caritá,al momento il fastidio é sopportabile..nulla a che vedere con quello che avevo in precedenza prima di fare la canalare..ma mi chiedo come mai é ricomparso ..diciamo che ultimamente ho masticato di piu da quella parte dove ora mi duole,perché nel lato opposto ho un'altra otturazione provvosoria..quindi ritrovandomi due otturazioni provvisorie,dovendo scegliere un lato dove masticare..tendo a farlo dove ora mi duole..
Non so cosa pensare sinceramente,perché sono settimane intere che vado dal dentista e speravo di essere in dirittura d'arrivo...infondo mi mancava solo otturare i due denti definitivamente..ma ora che é ricomparso questo fastidio mi sento parecchio demoralizzato,anche perché non saprei proprio da cosa può essere dovuto..senza contare il fatto che sto passando l'estate dal dentista..
io spero che non sia nulla di che (magari la gengiva),perché se é il dente devitalizzato e chiuso ,questo vorrebbe dire riaprire tutto e in pratica dover rifare tutto da capo...
Qualche parere?Fermo restando che poi ci penserá il dentista a risolvere il problema,semplicemente sono demoralizzato perché speravo di aver finito per un pò di andare dal dentista ogni settimana..tra l'altro il dente vicino era stato curato da due carie qualche mese fa..quindi quei due denti,dove sento dolenza,sono stati curati..

[#1]  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
la sua storia, per come raccontata, non depone per un decorso normale. Infatti la ricomparsa del dolore va sempre attentamente valutata. Il suo dentista dovrà quindi verificare l'effetto delle cure e prendere le opportune decisioni.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2] dopo  
Utente
Ad ogni modo non mi sembra di avere dolore a un dente,mi sembra di avvertire fastidio tra i due denti,nella gengiva..infatti se passo il filo in quella zona mi duole..e giorni fa un pó sanguinava..pensavo di provare a usare un anti infiammario solo che non saprei quale perchè di prendere oki o nimesulide non mi va per niente..sono troppo forti come farmaci e non me la sento.
Volevo provare la tachipirina ma non mi risulta abbia propietà anti infiammatorie..in passato l'ho usata per dolori ai denti ed effettivamente me li attenuava..

[#3] dopo  
Utente
Volevo aggiornarvi anche per cercare di capire..secondo me il dentr che mi da/va fastidio era il penultimo,quello vicino all'ultimo che ha subito da poco la canalare.
Nel penultimo mesi fa ho dovuto curate ben due carie (da ambo i lati).
Il dentista non ha visto nulla a vista,la lastra non me l ha fatta ma li ne avevo fatte diverse di recente tra cui una due settimane fa..quindi soppongo che se ci fosse stato qualcosa si sarebbe visto.
Al massimo io non ho mai ben capito come si fa a capire se un nervo è infiammato o meno.
Solo tramite il dolore?
Ho fatto il test di vitalita col freddo e il dente è vivo perchè risponde allo stimolo.Si sente la classica fitta che subito dopo scompare tolto il freddo.
Il dolore/fastidio comunque si è attenuato.
come ho già detto l'unica cosa certa è che mi faceva male la gengiva tra i due denti passando il filo,e che mi sanguinava leggermente.Ora fa meno male e non sanguina.Un po di fastidio nella gengiva c'è ancora.
è possibile che la gengiva irritata possa aver causato un fastidio anche al nervo del dente?
ripeto,ora il fastidio si è attenuato molto.è quasi scomparso..anche se,da buon fifone,ho sempre paura che ricominci.
Le carie nel dente erano state curate mesi fa...secondo me i casi potrebbero essere due,o qualche batterio è rimasto dentro e il nervo quindi tornerà a far male o è una cosa passeggera dovuta alla gengiva infiammata.Anche se mi è capitato diverse volte di curare denti doloranti con carie molto profonde riuscendo poi a salvare il nervo.E inoltre mi era anche capitato in passato (su un'altro dente) di avere fastidio alla gengiva e ,toccando la zona con uno stuzzicadente,di aver peggiorato il tutto tanto da procurarmi un forte dolore al dente (molto lancinante)..e alla fine andando dal dentista,convinto di dover fare la canalare,si è rilevato un nulla di fatto e il dolore è scomparso dopo qualche giorno.
Puó,quindi,un nervo infiammarsi momentaneamente a causa di infiammazioni alle gengive?

[#4]  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012

1. dopo una terapia canalare il dente andrebbe sempre chiuso il prima possibile con una otturazione definitiva della corona, per evitare possibili infiltrazioni batteriche che potrebbero portare ad una ricomparsa della sintomatologia e ad una reinfezione dei canali già trattati

2. è stata utilizzata la diga di gomma? Infatti è necessario che la terapia canalare venga effettuata da subito con la diga di gomma, presidio indispensabile per avere le maggiori possibilità di successo, legga qui
http://www.studiodecarli.com/1/conservativa_379886.html

3. il parziale riacutizzarsi del dolore potrebbe avere una causa parodontale (gengiva, osso, legamento) che va indagata con una visita clinica diretta, un sondaggio parodontale e una radiografia endorale e potrebbe dipendere da una infezione, da un non corretto punto di contatto tra i denti e possibile ristagno di cibo, da una precedente otturazione debordante con proliferazione batterica che può causare infiammazione della gengiva, ecc.

Come può immaginare è per noi impossibile sapere il motivo del fastidio senza poterla visitare, le suggerisco un nuovo appuntamento dal suo dentista di fiducia, il prima possibile.


Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#5] dopo  
Utente
Ringrazio per le risposte,anche se io non ho ancora capito,a oggi,e avendo fatto io una montagna di lavori ai denti,come fa tecnicamente un dentista a capire se un nervo é infiammato o meno.Dalla radiografia (la classica lastrina) si vede?
Lo chiedo a scopo informativo,perché visto che sono spesso dal dentista e ho spesso problemi simili..vorrei capire tecnicamente come fate voi dottori a vedere se un dente ha il nervo infiammato.
Perché un conto é avere la carie con dolore,ecc e allora li solitamente si toglie la carie e in teoria passa tutto..ma se fa male un dente senza alcuna carie? (O al massimo curato da carie in passato) come fate voi a capire se il nervo ha qualcosa?
Chiedo perché credo di avere la collezione di radiografie in quella zona,ergo anche se si fa per controllare un dente specifico,.se dovesse risultare qualcosa di strano nel dente vicino (e un dentista di sicuro se ne accorge,gli cade l'occhio se vede qualcosa di anomalo..almeno credo),si sarebbe visto e credo che il dentista me lo avrebbe fatto presente..ovviamente sempre se cose del genere si vede con la radiografia..ma non mi viene in mente altro che possa aiutare un dentista a capire come é messo il nervo di un dente (a parte i vari test di vitalitá,ecc).
Se un nervo ha problemi,in radiografia risulta qualcosa di anomalo?si vede a occhio nudo?
Premetto che al momento il fastidio che provo é quasi nullo,e ammetto che sono in parte ormai spaventato e quindi a ogni minimo dolorino penso al peggio (visto che sono abbonato alle canalari,ecc..)