Utente
Gentili dottori, prima di esporvi la mia domanda vi chiedo,c'è uno specialista a roma che mi visiterebbe dopo aver letto il mio consulto? Circa due mesi fa ho applicato 4 faccette estetiche ai 4 incisivi superiori (i miei denti erano abbastanza storti,di un brutto colore),visto il dolore immenso che mi era stato detto da tutti non avrei dovuto provare,mi sono rivolto ad un dottore della academy of cosmetic dentistry,il quale dopo una attenta valutazione mi ha fatto vedere che queste faccette non erano attaccate bene alla gengiva e che quindi i miei denti erano praticamente a contatto con l'esterno (senza più lo smalto). Ho accettato col dottore di rifarle (quando me le ha tolte una presentava sotto già addirittura un inizio di carie). Visto che era già la mia idea iniziale ho aggiunto anche i due canini col nuovo dottore. La procedura è stata contraddistinta da una fortissima sensibilità ch ha richiesto maggiore anestesia. In ogni caso, finito il lavoro,il dolore era già diminuito nei giorni seguenti, finché non ho iniziato a sentire dolore soprattutto agli incisivi centrali. Nei successivi appuntamenti di controllo mi sono state leggermente limate le faccette per sistemare alcuni punti di contatto fastidiosi e il dolore e diminuito ancora un po. Mi è stato anche eseguito un bite notturno per lasciare i miei denti il.più a riposo possibile. Ho notato che la mattina mi sveglio nel letto senza dolore,ma non appena chiudo di nuovo i denti ed inizio le mie azioni quotidiane il dolore piano piano aumenta, prima come un fastidio,fino a ch a sera diventa a volte abbastanza forte e snervante. Ho anche notato che se faccio combaciare gli incisivi inferiori con quelli superiori uno sull'altro e batto leggermente sento dolore. Il nuovo dentista dice che i denti non vanno devitalizzati finché il dolore non sarà tale da svegliarmi la notte o essere pulsante e costante. Dice che vale la pena aspettare ove io percepisce anche un leggero miglioramento settimana dopo settimana. Credo il mio nuovo dentista sia altamente professionale e serio,ma x quello che posso sentire a me pare che il mio dolore sia dato da come gli incisivi superiori e inferiori vadano a contatto fra di loro durante la giornata. Non ho mai sentito nessun fastidio ai due denti canini rifatti dal dentista,in questo momento,a 3 settimane dal rifacimento delle faccette percepisco il problema agli incisivi,tanto che la sera sento dolore anche a quelli inferiori. Mi consigliate una visita gnatologica? Possono effettivamente i miei denti andare a posto senza essere devitalizzati visto che il dolore che sento non è mai quello di una pulpite? Non ho più neanche anormale sensazioni con l'acqua anche molto fredda,sento i denti trattati tanto sensibili quanto tutti i miei altri denti. Ce qualche dentista che legge eventualmente disposto a farmi una visita? Grazie anticipatamente per una vostra risposta è per il vostro lavoro

[#1]  
Dr. Alessandro Fedi

24% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Dal suo racconto emerge la possibiltà di una interferenza occlusale tra gli incisivi superiori ed inferiori. Se così fosse la soluzione sarebbe molto semplice e consisterebbe in un aggiustamento occlusale, in parole povere in una migliore collimazione tra la protesi estetica e i denti inferiori.
Sicuramente è giusto suggerirle una visita appropriata o quanto meno di insistere col suo curante perchè valuti questa possibilità con accuratezza.
Un caro augurio
Dr.Alessandro Fedi Spec.Ortognatodonzia Gnatologo Psicoterapeuta con Ipnosi www.guardachesorriso.com www.journal.studiofedi.com/ www.ipnosiodon

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore, grazie per la sua veloce risposta. Mi permetto di chiederle un paio di cose. Se il problema fosse questo,la sintomatologia dolorosa che racconto potrebbe effettivamente coincidere? Intendo dire il dolore che avverto non mi pare il mal di denti da dente malato (in parole povere),mi sembra più un dolore proprio meccanico. Infatti se assumo mezza bustina di oki per esempio dopo 10 minuti non sento più nulla. E secondo Lei è adatta una visita da un professore gnatologo per confermare questa possibilità e poi eventualmente insistere come dice lei col mio medico attuale?Nuovamente grazie e buon lavoro.

[#3]  
Dr. Alessandro Fedi

24% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Sembrando il problema supposto gnatologico riferibile esclusivamente al manufatto protesico credo sia sufficiente riferirsi al curante. Ma ovviamente solo lei può sapere se il rapporto di fiducia terapeutica col curante è ancora pieno e sicuro. Se così non fosse non le resta che farsi vedere altrove per una second opinion.

Caramente
Dr.Alessandro Fedi Spec.Ortognatodonzia Gnatologo Psicoterapeuta con Ipnosi www.guardachesorriso.com www.journal.studiofedi.com/ www.ipnosiodon

[#4] dopo  
Utente
Egregio,

Grazie nuovamente per il suo tempo.
cerco di spiegarle: dopo quello che è accaduto credo sia importate rivolgersi allo specialista giusto,nel senso che ovviamente un cardiologo è un medico, ma non sarà in grado di fare una rinoplastica. Ecco,io ho già sbagliato una volta affidandomi ad un semplice odontoiatra che per un lavoro estetico mi ha rovinato la tranquillità fisica e mentale (leggo che lei è inoltre psicoterapeuta quindi sicuramente avrà capito cosa intendo),quindi in questo momento vorrei sottoporre ogni eventuale problema al miglior specialista. Ho adesso dei denti così belli da emozionarmi quando sorrido, ma facendomi male sono ancora nella fase del "perché mai lho fatto?". Ce un rapporto col mio nuovo odontoiatra estetico di estrema fiducia e gratitudine, ma vorrei capire se questo dolore è imputabile ad un problema che può essere meglio compreso ed individuato da uno specialista. Lei da gnatologo riconosce i miei sintomi come imputabili ad un problema di occlusione? La mia domanda è se la malocclusione che potrebbe essere stata creata con le nuove protesi potrebbe effettivamente dare questo tipo di dolore così fastidioso ma mai oltre il livello di sopportazione.

La ringrazio nuovamente per il piacevole confronto,Buon weekend