Utente
Innanzitutto porgo il piu cordiale ringraziamento a tutti i medici che collaborano con questo sito aiutando moltissima gente fisicamente e soprattutto moralmente andandogli in contro per tutti i problemi che ci si presantano tutti i giorni.
Per quanto riguarda il mio pseudo problema forse non fisico ma quanto mentale (perche sono un gran fifone)sta nell estrazione del dente del giudizio dell arcata superiore destra avvenuto senza nessun tipo di problema con saturazione avvenuta con un punto soltanto.
Nella notte prossima all intervento ho avuto molto rigetto di sangue con un grosso coaugulo di sangue che scendeva dal sito e arrivava fino ai denti inferiori.
La perdita di sangue è avvenuta anche per tutta la mattinata con il coaugulo di sangue che andava sempre piu ad ingrossarsi, solo in questo momento a circa 24 ore dall intervento il sangue sembra essersi fermato, vorrei sottolineare il fatto di aver perso parecchio sangue ed in merito vorrei chiedere soltanto come comportarsi e se il sangue tornasse a scendere cosa fare fare con il coaugulo di sangue che ha dimensioni che mi portano parecchio fastidio. Forse è un problema banale, però mi aiutereste sicuramente a restare calmo e tranquillo.(una fettina di pizza la posso mangiare??)
In attesa di una risposta porgo i piu cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Graziano

32% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2005
Non si preoccupi. Probabilmente non ha seguito delle piccole accortenze quali: evitare di sciacquare la bocca nelle prime ore mobilizzando il coagulo, praticare per le prime 12 ore una dieta fredda e semiliquida, dormire per la prima notte con un paio di cuscini per limitare la stasi venosa. Giacchè non le ha seguite prima, potrebbe cominciare a seguirle per 24 ore dal termine del sanguinamento per evitare di ricominciare daccapo ogni giorno.
Per cui per adesso niente pizza, meglio ricotta, crescenza uno yogurt o un bel gelato.
Distinti saluti
Antonio Graziano
Dr. Antonio Graziano, PhD
Odontoiatra
Dottore di Ricerca in Tecnologie Biomediche applicate alle Scienze Odontostomatologiche

[#2]  
Attivo dal 2004 al 2008
caro amico,
grazie per averci chiesto un parere. non si preoccupi più di tanto per quello che le è avvenuto.tuttavia ne parlerei col proprio dentista e col medico curante per prevenire le prossime volte che avrà bisogno di sottoporsi a prestazioni chirurgiche: faccia semplicemente degli esami ematici della coagulazione e si toglierà ogni problema dalla testa...
la ringrazio con affetto
dott. antonio cilio
ps: ...mica ha assunto aspirina?