Utente cancellato
Gentili Dottori, vorrei sapere se una carie è visibile solamente guardando un' ortopanoramica.
Vi spiego: feci una visita intramoenia 1 anno fa da un chirurgo maxillo-facciale per l'estrazione degli ottavi inferiori, ma questo non mi fece aprire manco la bocca e considerò il caso non urgente visionando solo l' ortopanoramica. Ma a distanza di 1 anno, da quanto i 2 denti erano cariati mi si sono rotti, e ora ho 2 buchi enormi che ho cercato di tappare con delle otturazioni provvisorie fai da te che vendono in farmacia (proprio perché avendo da entrambi i lati i denti aperti non potevo mangiare né a destra né a sinistra, dal momento che era inevitabile che mi entrasse un pezzo di cibo facendomi vedere veramente le stelle!) . Ora mi ha fatto rifare un'altra ortopanoramica, almeno la sua infermiera, io da 1 anno non ho più visto né sentito il medico maxillo-facciale che mi ha visitato la prima volta dicendomi in 2 minuti in una visita che ho pagato 160 euro che potevo aspettare. Ho voluto fare la visita intramoenia perché avevo già dolorose nevralgie e ho pensato che sarebbe stato un po' più sbrigativo, invece peggio che mai! Almeno al CUP entro 3-4 mesi risolvi tutto, ma così non ti danno mango una garanzia che l'intervento si farà. Ad averlo saputo prima avrei già da tempo prenotato al CUP! È che non si comunica, non capisco il perché, il tempo è fondamentale per la salute, senza una giusta informazione e comunicazione come si può pensare a una sanità che funziona?
Ma cmq, vorrei sapere se:
1. vedendo l' ortopanoramica con le otturazioni che ho messo ("Nocavity" è il nome di questo kit di automedicazione che vendono in farmacia), la carie potrebbe risultare coperta/ occultata, e il medico mi metta ancora in attesa perché non vede l'urgenza dall'ortopanoramica, dato che dal vivo non mi riceve! E se cmq dall'ortopanoramica si vedono le carie così evidenti.
2. Inoltre, sto prendendo antibiotico Amoxicillina e Acido Clavulanico da 4 giorni, ma miglioramenti non ne ho visto manco un po'. Ho sentito dire che in caso di pulpite irreversibile l'antibiotico non serva a nulla, vorrei sapere se è vero.
Datemi un po' le vostre impressioni su ciò che mi sta accadendo, ditemi magari anche che anti-infiammatorio è meglio prendere per sopportare certe nevralgie che mi stanno davvero sfinendo!
Non so più come comportarmi, purtroppo ho le radici storte e vicino al nervo e devo fare l'intervento in ospedale, altrimenti avrei pagato un privato perché il dolore ormai è diventato insopportabile, va dall'orecchio alla gola. Per fare un intervento del genere in ospedale a pagamento ci vogliono davvero tanti soldi! Se avessi la possibilità pagherei anche di più, ma al momento non posso, ma non posso neanche più sopportare nevralgie del genere e bucarmi lo stomaco con gli antidolorifici, sono da 4-5 mesi che li prendo un giorno sì e uno no. Mi stanno distruggendo. Scusatemi infatti se ho scritto in modo non tanto composto ma sto abbastanza male.

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, le radici storte ci sono per un ospedaliero come per un qualunque odontoiatria, i rischi in ospedale differiscono poco dall'ambito privato. La sola RX panoramica non è sufficiente per procedere intervento, occorre anche visita clinica con quadro anamnestico.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/