Utente 277XXX
Salve,
Premetto che da quando ero ragazzino ho dovuto fare diverse otturazioni e tutte senza problemi.

Le prime erano in amalgama che ho deciso con la consulenza del dentista di rimuovere e sostituire con composito.

Da quando ho fatto questa sostituzione due dei quattro denti mi fanno male (prima no).

Il dentista mi ha detto che erano incrinati e andavano tolti e messo impianto.

Ho sentito un'altro parere e con il nuovo dentista che non ha rilevato crepe tali da rimuovere i denti, ha effettuato due nuove otturazioni in composito (un dente è stato devitalizzato perché si era infiltrato in profondità).

Il problema è che questi due denti continuano a farmi male quando mastico, anche quello devitalizzato.

Ho fatto presente al medico il problema e lui scrupolosamente ha fatto una radiografia e non si vedono carie o fratture.

La mia domanda è questa e in questa sede perché non voglio stressare il dentista con insistenza:
Siccome da subito dopo il posizionamento del composito ai molari ho avuto ed ho ancora forti bruciori agli occhi quotidianamente (altre al dolore in masticazione ai denti) potrebbe trattarsi di una allergia allo specifico prodotto composito?

Se si come sottoporre la teoria al dottore senza offenderlo o sembrare ipocondriaco?


Grazie per l'attenzione e per gli eventuali consigli.

[#1]  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
In 22 anni di attività mai capitato un caso di allergia ai compositi. Lo ritengo poco probabile.
La sindrome del dente incrinato non ha evidenze radiografiche. Se l'incrinatura interessa anche la radice dentaria la devitalizzazione non serve a diminuire i suoi sintomi. L'estrazione e' il rimedio ultimo al quale ricorrere nel caso la sintomatologia risulti troppo fastidiosa e mal tollerabile.
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it