Utente 502XXX
Salve, la prossima settimana devo farmi estrarre un dente del giudizio inferiore in posizione orizzontale che ha iniziato a provocare il riassorbimento radicolare del molare accanto.
Le radici di questo dente del giudizio sono a contatto con il nervo mandibolare, quindi a quanto ho capito non sarà un'estrazione semplice.
Quando ho prenotato l'estrazione il dentista mi ha detto che dovrò andarci a digiuno, ma a chiunque dica che dovrò andare a digiuno sembra strano, perché loro non sono mai andati dal loro dentista a digiuno per un'estrazione.
Il mio problema principale di andare a digiuno è che dovendo viaggiare (perché l'estrazione non la farò nel mio comune, ma mi hanno mandata fuori per la complessità dell'intervento) e soffrendo di mal d'auto, il digiuno completo di mattina mi farebbe stare ancora più male durante il viaggio, provocando possibilmente nausea e vomito prima dell'estrazione.
Questo succede ogni volta che viaggio a stomaco vuoto, per questo sono un po' titubante.
Quindi il mio quesito è questo: è davvero necessario questo digiuno?
Fare una colazione leggera un paio d'ore prima potrebbe provocare problemi per l'anestesia?
Io non riesco a capire il motivo dato che nessuno di quelli che conosco è mai andato a digiuno per un'estrazione.
Cercherò di contattare il dentista prima dell'intervento per avere un chiarimento e chiedere se è possibile fare una colazione leggera dato il mio problema di mal d'auto a stomaco vuoto, ma non so se riuscirò a contattarlo prima dell'estrazione poiché mi sono rivolta a un ospedale dove queste estrazioni sono mutuabili, e il dottore non sempre è lì.
Spero che qualcuno possa rispondermi e chiarire questo mio dubbio.
Grazie.

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima il medico è stato chiaro, perché vuole cercarsi complicanze basate sul sentito dire degli altri? Già le cose non sono semplici, se poi voi pazienti vi mettete a fare il sentito dire, come possiamo lavorare serenamente pensando di fare il meglio per voi. Lei come molti altri può stare a digiuno tranquillamente per 24 ore, si faccia accompagnare, trovi una sistemazione vicino alla struttura, contatti questo medico e chieda quando devono essere restrittive le condizioni, se non riuscisse si rivolga al suo medico di base, facendosi rilasciare per iscritto le eventuali nuove condizioni da presentare al medico della struttura.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 502XXX

Salve, non riesco a scrivere un altro consulto, per cui le scrivo qui sperando che mi risponda. Dalla tac dental scan che ho fatto qualche mese fa risultarono i denti del giudizio inferiori inclusi, orizzontali e a contatto con i nervi mandibolari, mentre quelli superiori a normale decorso verticale (uno è erotto ma è storto e orientato verso la guancia e mi provoca spesso graffi mentre mastico, mentre l'altro ha solo due puntine fuori ed è bloccato dal molare accanto), per cui il dentista mi disse che sono tutti e 4 da togliere, uno alla volta. La settimana scorsa ho tolto quello inferiore sx in quanto più urgente dato che stava già provocando il riassorbimento radicolare del dente accanto. Essendo incluso e orizzontale è stato un intervento un po' pesante e ho dovuto prendere una settimana libera dal lavoro poiché avevo molto dolore e gonfiore abbastanza persistenti. A giugno (essendo interventi mutuabili che fanno in ospedale devo aspettare mesi per l'estrazione) dovrò toglierne un altro, ma in quel periodo non mi sarà possibile assentarmi di nuovo una settimana dal lavoro, al massimo forse un paio di giorni essendo un periodo abbastanza carico di lavoro. Il dentista ha fatto scegliere a me quale dente volessi togliere per primo la settimana scorsa (in base anche ai fastidi che ho), per cui per la prossima estrazione vorrei un consiglio su quale sia quello "meno complicato" da togliere, che porterebbe meno problemi post-operatori di questo che ho tolto. Io pensavo magari a quello superiore già erotto. Altrimenti dovrei rimandare la prossima estrazione almeno a settembre per non avere problemi con il lavoro. Lei cosa mi consiglia? Purtroppo essendo con la mutua e non uno studio privato non riesco quasi mai a rintracciare questo dottore che esegue le estrazioni. Grazie.

[#3]  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
In linea di massima i terzi molari superi danno meno problemi di convalescenza, anche se non sono immuni da possibili complicanze. Nella maggior parte dei casi anche il giorno successivo all'avulsione è possibile recarsi al lavoro.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/