Utente
Salve a tutti,
2 settimane fa circa ho sentito un forte dolore in corrispodenza al primo molare della arcata superiore. Essendo il dente già stato curato diversi anni prima per una leggera carie, pensavo che l'otturazione avesse perso di efficacia e il dente si fosse quindi ricariato. Recatomi dal dentista, a prima vista non notò nulla di anormale. Decise quindi di farmi una radiografia ma anche la stessa non evidenziava nessun danno. Fece quindi una seconda radiografia in corrispodenza del molare della arca posteriore, ipotizzando una possibile carie di questo dente che portasse dolore al corrispodente di sopra. Radiografia che ancora una volta non dava nessun risultato significante. In estremis decise comunque di togliere la vecchia otturazione pulire e di rifarne una nuova. Sta di fatto che il dolore scomparse solo il giorno seguente. A distanza di 2 settimane il dolore è ricomparso il maniera molto forte sempre sul primo molare dell'arcata superiore che nessun analgesico riesce purtroppo ad attenuare. Ho notato che spingendo lateralmente il dente con un dito sento un dolore credo verso la radice. Volevo pertanto un Vs consiglio prima di recarmi nuovamente dal dentista. Ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Marco Capozza

40% attività
4% attualità
16% socialità
TRICASE (LE)
LECCE (LE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Senza una visita si possono fare solo ipotesi, comunque è possibile che si tratti di una pulpite (infiammazione del nervo del dente) o di un ascesso. Il dentista esegue dei test per differenziarli. Se il dente ha perso la sensibilità può essere necessaria una terapia canalare (devitalizzazione). Meno probabile ma non da escludere del tutto la possibilità di una frattura radicolare.
Mi faccia sapere.
Cordiali saluti
Dott. Marco Capozza
http://www.dentista-lecce.com

[#2] dopo  
Utente
Salve, ringrazio per la pronta risposta. Scrivo solo ad oggi in quanto ho effettuato la seconda seduta venendo per l'appunto a sapere che si trattava di una pulpite. Il dottore infatti ha provveduto alla rimozione della polpa e a provvedere alla devitalizzazione del dente. Ma speriamo bene.

[#3]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Se è così, può stare tranquillo; problema risolto.
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.