Utente
buona sera,
Mercoledì mi hanno tolto il dente del giudizio dell'arcata inferiore sx, mesi fa mi avevano tolto anche quello Dx, questa volta pero è stato più difficoltosa l'estrazione, arrivo a casa e dopo 5 ore inizia a sanguinare copiosamente, al che seguo le indicazioni date cioè tamponare con un garza per 10 min e cosi ho fatto, il sanguinamento è diminuito, e il giorno dopo non c'erano tracce.

Il dolore nei giorni successivi era molto intenso ma tutto sommato riuscivo a tenere controllato con l'oki (6 bustine oro-solubili di 40 mg h24).
Venerdì era già meno sgonfio e riesco vedere i punti, al che mi accorgo che il pre-molare era spezzato e di molto!! !.

Da venerdì che inizio a mangiare di più, cibi morbidi e non più brodini, ed è da venerdì che i dolori si sono intensificati esponenzialmente, chiamato la guardia medica sabato sera della disperazione e mi ha consigliato l'ibuprofene, ma non mi toglie del tutto il dolore ma almeno è sopportabile, ma l'effetto dura poco.

Fortunatamente che lunedì l'ambulatorio è aperto (sono andata in ospedale per l'estrazione)
Durante l'intervento il dottore fa una battuta: è questo da dove è uscito?
pensando tra me e me, credevo fosse un pezzo del dente, poi alla fine del intervento mi raccomanda di farmi vedere la carie del pre-molare, al che rispondo che lo so, perché ci andava spesso a finire del cibo.

la mia domanda è:
me lo aggiusta il dente il dottore o lo devo fare per forza privatamente?
ora come ora non sto lavorando, è spendere per un sbaglio non mio non mi pare corretto.

Mi sento presa in giro, non me la detto che c'era la possibilità di rompere il dente per la manovra, e non me l'ha detto dopo, avrei capito la situazione, ma cosi mi sento raggirata... perché poi il tutto non ha senso, in tutti casi avrei dovuto di tornare da li a poco a togliere i punti

n.
b: sono andata un mese prima per una visita di urgenza perché la gengiva sottostante al dente del giudizio era infiammata e mi faceva male, quindi anche un mese dietro a visto il dente.

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, il dente in questione no sé rotto per trauma d'intervento, ma per carie, che gli è stata mostrata. Quindi nessuno la presa in giro. La carie poteva non essere visibile e anche non il problema principale durante la prima visita. Ora o occorrono cure per questo dente.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente
Buona sera,
Oltre la pulpite che tutto sommato è la cosa a cui ci penso a sistemare per ultimo, )la mia dentista mi ha messo un rattoppo, a fine mese me lo sistema), i dolori atroci che ho erano sopratutto a causa di una alveolite.
Dopo 5 gg dall'estrazione del dente del giudizio sono tornata in ambulatorio per dolori forti, i colleghi del chirurgo maxilo-facciale hanno devitalizzato il dente rotto e hanno pulito il buco lasciato dalla estrazione, complicanza dovuta anche alla deiscenza della ferita. Tornata lo stesso giorno ma al pomeriggio dalla mia dentista la quale ci rimane male per il fatto che non hanno ratoppato il dente rotto e anche per questi dolori atroci che ho, decide di devitalizzare il dente rotto, ma in primis li dico che l'hanno già fatto in ospedale anche se solo una delle radici, quella che secondo loro era la causa del dolore, lei procede a devitalizzare il dente con molta difficoltà giacché piangevo sul lettino del dolore (l'anestesia faceva ben poco dall'infiammazione), sonda tutti i canali, anche quello che secondo me era stato devitalizzato ... sorpresa sorpresa.. male atroce... non è stato devitalizzato come si doveva.
In ospedale fanno anche la pulizia dell'alveo "lo fanno sanguinare".
Passano i giorni ma non il dolore, paracetamolo, oki, ibuprofene, codeina, l'effetto dura ma poco... dopo tanti antinfiammatori e antidolorifici inizio a star male, mal di testa, malessere generale, sonnolenza, astenia, ecc

Cefalea di rimbalzo, l'unico modo di stare meglio è togliere tutti gli antidolorifici e così ho fatto, nel giro di 2 gg sto bene, ma purtroppo il dolore è tornato come prima, ingestibile, sono già al 18 gg dall'estrazione.
Mi sono recata in farmacia e mi ha consigliato lo spray per la gola a base si flurbiprofene, aiuta per poco e non i toglie e dolore del tutto.
Lunedi chiamo la dentista, perché mi sembra di impazzire, sono demoralizzata, esausta, sfinita.

Ps:
Eseguo una igiene maniacale
Pulizia dei denti dopo ogni pasto
50 di acqua ossigenata e 50 di acqua per eventuali residui con la siringa
Dopo, collutorio a base di clorexidina %