Utente
Buon pomeriggio gentilì Dottori, non so se la sezione sia quella giusta, ad ogni modo provo a formulare un quesito.

Dalla fine di mese di aprile a causa di un ascesso dentale ho iniziato su input del medico curante una ciclo di augumentin nell’intesa di rivolgermi il prima possibile ad Dentista.
Al termine, il dentista mi ha fatto fare la radiografia all’arcata dentale dove è emerso un infezione sopra la radice del molare dell’arcata superiore.
Per cui mi prescriveva un altro ciclo di antibiotico, questa volta il Klacid 500 e di ritornare durante la cura per inziare la devitalizzazione.
Quasi al termine del ciclo ha iniziato la devitalizzazione pulendo i canali e chiudendoli provvisoriamente con incontri settimanali.
Agli altri incontri sono state rieseguite le stesse operazioni, ma appena terminavo l’antibiotico, dopo qualche giorno, i canali del dente ritornavano a presentare l’infezione.
Per tanto, mi prescriveva nuovamente il Klacid che ho iniziato a riprendere venerdì mattina u.
s... quindi la sera prendevo la seconda compressa.
Il punto è che (non so se sia una coincidenza) la mattina mi sono svegliato con le palpebre inferiore delgli occhi moderatamente gonfie e con un leggero mal di testa (con sensazione di testa piena) che nonostante un oki non è andato via.
Quindi ieri ho ripreso la terza e la quarta compressa di antibiotico e stamane stessa cosa, palpebre un po’ gonfie, leggero mal di testa e un po’ di bruciori allo stomaco, oltre a stanchezza fisica.
Ho chiesto al dentista se potesse esserci correlazione con questi 3 ciclo di antibiotico (Seppur sospesi tra loro 3/5 gironi ma pure sempre in un mese e mezzo).
Il consiglio è stato di sospendere e vedere come va.
Le domande sono queste: i sintomi che accuso possono essere riferibili ai cicli di antibiotico?
All’inizio non ho avuto problemi, possono dunque dopo un mese e mezzo apparire e non subito questi (qualora fossero) effetti indesiderati?
Sospendere la cura non farà aumentare di nuovo l’infezione?
GraZie per la cortese attenzione.

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, noi non conosciamo il suo quadro anamnestico e clinico,per cui deve stare alle indicazioni del suo odontoiatra senza grandi preoccupazioni, controllando che l'effetto riferito passi spontaneamente.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo Dottore, la ringrazio per la risposta. Ovviamente seguirò le indicazioni del mio odontoiatra che ha la possibilità di visitarmi. Ponevo quelle domande in linea meramente teorica, ovviamente su quella base farmi un’idea. Grazie sempre, saluti.