Utente
salve,
la settimana scorsa mi sono recato dal dentista per un dolore dato da una carie a un molare, il dentista mi dice che il problema proveniva non dal dente ma dai muscoli e che avrei avuto bisogno di una guardia dentaria da indossare la notte, consigliandomi di prendere ibuprofene 600mg alternato a tylenol 500mg ogni 3 ore in caso si presentasse il dolore.

sono stato 4 giorni con un dolore lancinante e i farmaci non sono stati minimamente in grado di alleviarli.

prendo un altro appuntamento e il medico decide di curare la carie e di farmi 3 iniezioni di anestesia.
quella mattina presi un ibuprofene intorno alle 2. 30 svegliandomi con grossi dolori, mentre l'appuntamento era per le 10. 30

torno a casa e senza ricordarmi nulla mi ritrovo 1 ora dopo nel letto con forti spasmi e tantissimo freddo tanto da battere i denti, decido di misurare la febbre 38. 4 che passa a 39 dopo qualche minuto, decido così di prendere una tachipirina 1000 e riesce ad abbassare la febbre, anestesia fatta alle 10. 30 di mattina, svanita verso le 4. 30 di pomeriggio.
oggi mi ritrovo da capo, febbre sopra i 38 sintomi lievi di mal di testa e di stomaco, debolezza muscolare alla schiena e polpacci.
premetto che sono già stato da quel medico a curare un'altra carie e a fare un'estrazione del dente del giudizio e non ho mai avuto queste reazioni.
edit: cosa importante che mi sono dimenticato, dopo l'intervento di cura della carie e dell'effetto anestetico i dolori muscolari sono spariti.
ringrazio in anticipo per l'interesse,
Andrea

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, potrebbe esserci il sospetto da contagio da Covit1, che potrebbe essere avvenuto nella visita della settimana precedente. Le consiglio di rivolgersi al suo medico base per accertamenti e cercare di tenere una quarantena fiduciaria domiciliare volontaria.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente
dr. Ruffoni la ringrazio per la celere risposta, ad oggi non riscontro nessun problema respiratorio, inoltre nella mia città (non vivo in Italia) non si sono registrati nuovi casi di covid19 da molto tempo e stiamo mantenendo le misure necessarie per evitare qualsiasi possibilità di contagio.
farò comunque gli accertamenti medici per mantenere la sicurezza, diciamo che questi mesi per paura di un eventuale contagio ho deciso di smettere di lavorare,uscire e vedere amici ecco perchè vedo molto improbabile un contagio...Lei dice che una reazione allergica data dall'anestesia non sia da prendere in considerazione?mi rendo che non potendo esaminare direttamente il caso di persona qualsiasi domanda in merito sarebbe molto difficile per Lei, per questo La ringrazio del suo tempo
Andrea

[#3]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
La reazione allergica all'anestetico è di tipo immediato, atterrariamo la risposta di eventuali accertamenti diagnostici.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente
salve,
dopo dei test si è appurato che non era covid19, la febbre è passata dopo 3 giorni e il dolore muscolare e al dente...sparito
nel frattempo dopo un paio di giorni dalla reazione mi è venuto un ascesso vicino al dente senza darmi sintomi, ho cambiato dentista e durante la visita mi ha detto che il problema è stato un infezione data dalla carie che si è aggravata durante la pulizia e il filling che è stato fatto al dente.
mi ha detto che non avrei dovuto prendere gli antidolorifici ma fare un ciclo di antibiotico (amoxicillina), mi ha poi consigliato di fare una pulizia dei canali in quanto ha riscontrato che il nervo del dente è morto (nessuna sensibilità al freddo) dicendomi che però non avrebbe potuto garantire che facendo questa pulizia il dente non mi dia più problemi e che forse, nel peggiore dei casi, ci sarà bisogno estrarlo
lei cosa ne pensa?
sono deciso nel fare la pulizia anche se il costo è abbastanza alto, ma vorrei capire meglio le complicanze che potrebbero portare ad una estrazione del dente
La ringrazio
Andrea

[#5]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Certamente il trattamento canalare è preferibile all' avulsione del dente. Le percentuali di successo dei trattamenti canalari sono alti soprattutto in mani esperte.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/