Utente
Buona sera a tutti.


3 anni fa ho subito un trauma meccanico (colpo di medio-lieve entità) ai due incisivi sinistri inferiori.

Da allora mi sembrano leggermente spostati dalla loro sede naturale (<1mm).

Dopo alcune settimane dall'episodio ho fatto una visita e il dentista a seguito di rx ortopanoramica e visita mi ha detto che era tutto a posto, rivelando un lievissimo spostamento appena percettibile e dicendomi che se non mi procurava fastidi estetici poteva stare tranquillamente così e che non c'era nulla.


In realtà dal giorno dopo il colpo per qualche mese ho avuto ipersensibilità e raramente dolore (più che altro nei primi giorni) ma poi non ho avuto nessun problema.


Pochi mesi fa ho fatto una ortopanoramica per togliere i denti del giudizio e anche lì il dottore non mi ha segnalato nulla riguardo questi due denti, anche se in realtà non gli ho chiesto nulla (che sono belli fissi seppur sempre in posizione molto lievemente spostata, ho fatto molti interventi di pulizia nel frattempo anche piuttosto energici, immagino che se fossero stati deboli sarebbe accaduto qualcosa).


Il problema è che da poco tempo mi sono accorto che se ci lavoro con la lingua iniziano a fare molto male per parecchie ore (è normale anche su un dente sano?) e che usando il filo interdentale, questo entra di molto all'interno della gengiva (anche sugli altri incisivi in posizione normale) e sanguino subito.


In effetti il colpo ricevuto era si lievemente doloroso, ma nemmeno abbastanza da procurarmi una minima escoriazione, solo questi due denti ed un leggerissimo ematoma giallino chiaro sotto l'occhio guarito in due giorni.

Ciò che mi chiedo quindi è: possibile che ci sia una parodontite antecedente al trauma e che anzi essa sia proprio la causa dello spostamento in seguito ad un trauma così leggero?
Non voglio banalizzare ma davvero, avevo solamente un lievissimo ematoma guarito subito e nessun tipo di escoriazione o gonfiore nemmeno dentro le labbra, mi aspetto che un trauma tale da spostare dei denti sani sia ben più forte di così.


L'ipotesi della parodontite ha senso?
Quando uso il filo interdentale inoltre il dolore perdura per varie ore.


Aggiungo che l'ultimo molare in alto a destra (non il dente del giudizio che manca) presenta una fessura bella grande col suo successivo, all'interno della quale spesso si ferma del cibo e brucia moltissimo, se ci spingo con la lingua sento dei "tac" come se si muovesse (lo avverto muoversi proprio dentro la mascella).


Ultimamente mi ero preoccupato potesse trattarsi di una pulpite quella ai due incisivi di cui sopra, ma in tal caso dopo 3 anni dovrei avere ben altri sintomi e si sarebbe vista all'ortopanoramica, giusto?


Concludo dicendo che mi pare che la gengiva dell'incisivo spostato più "interno" sembra più bassa di qualche millimetro rispetto al suo analogo in posizione naturale e il dente ha una sensibilità strana, non maggiore o minore ma "diversa" rispetto agli altri.


Grazie per l'attenzione e cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Rispondo brevemente al suo lunghissimo
racconto:il problema degli incisivi a seguito del trauma è verosimilmente di natura parodontale post traumatica. La panoramica non dà informazioni, è necessario un sondaggio parodontale, valutazione mobilità, rx endorali mirate.
Se il suo dentista non si occupa di parodontologia, ne cerchi uno esperto in questa disciplina.


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta. Oltre a tutto soffro anche di bruxismo e ho iniziato a portare un byte da poco ma mi sono reso conto che soprattutto quando sto senza byte si presenta il dolore. Immagino che il bruxismo possa essere peggiorativo in questi casi, giusto?
Chiederò al mio dentista gli esami e le visite da lei indicati se secondo lui c'è indicazione.

Cordiali saluti.