Utente
Salve dottori,
Da qualche mese l'ultimo dente del giudizio ha cominciato a farsi sentire, mi sta provocando fastidi.
Il mio dentista ha detto che ancora non è il momento di levarlo, sta uscendo e anche se mi fa male di sopportare un altro po'.
Ha detto anche che fra uno/due mesi mi farà l'incisione.

Sinceramente non capisco molto il perché di questa attesa, la mia idea è che forse è ancora sottogengiva (c'è solo qualche puntina fuori) e vuole aspettare che esca del tutto per evitare complicazioni, ma non saprei
La mia domanda è: è possibile che il dente del giudizio provochi infertilità?
Io e il mio compagno stiamo provando ad avere un bambino da un anno e mezzo, abbiamo risolto vari problemi ma non vorrei che questo si aggiunga alla lista.

Leggo online pareri contrastanti.
Ovviamente non il dente del giudizio in sé ma per via delle varie infezioni: quando sento dolore o fastidio spesso ho la gengiva gonfia.
Il dentista una volta mi ha prescritto Augmentin perché ero molto gonfia (tutta la mezza arcata inferiore destra) però, per le altre volte, mi ha consigliato di prendere l'Aulin per qualche giorno e di applicare il Plack Gel.


In più, un'altra domanda che vorrei farvi è la seguente: è possibile secondo voi donare il sangue anche se si ha leggeri fastidi?
Potrebbe in qualche modo alterare i valori?


So che possono sembrare domande stupide ma vi chiedo la gentilezza di rispondere lo stesso... grazie mille!

[#1]  
Dr. Lorenzo Perini

24% attività
20% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2020
Gentile utente, in letteratura non esiste correlazione tra infertilità e problematiche legate al dente del giudizio. L'unica correlazione presente, dal punto di vista odontoiatrico, è legata alla parodontite cronica, patologia che lei, in base alla descrizione che ha fornito, non possiede. E' chiaro che infezioni (e patologie infiammatorie in generale) non ben gestite possano generare danni, ma si parla di problematiche tendenzialmente legate alla zona genitale (collo dell'utero, endometrio ecc.). Per quanto riguarda la donazione del sangue, essa viene sospesa per 7 giorni dopo un'operazione medico odontoiatrica (estrazioni, implantologia ecc.) e per 14 giorni dopo terapia antibiotica.
Dr. Lorenzo Perini