Utente
Gentili Dottori,

Ho 26 anni e da un anno circa ho ripetute infezioni ad un dente del giudizio.

Ogni 4 mesi circa sono costretta a prendere un antibiotico.

Sono un soggetto allergico e ho manifestato reazioni a ciproxin, cefixoral, oki e toradol.

Gli unici antibiotici che tollero sono zimox e amplital (quest'ultimo purtroppo reperibile ormai solo in ospedale).
La scelta deve sempre ricadere quindi sullo zimox.

Un effetto collaterale che questo antibiotico mi dà è però la tachicardia.
Ieri pomeriggio, dopo due somministrazioni, avevo 90 battiti cardiaci al minuto.
Così, ieri sera, mi sono spaventata e ho saltato la somministrazione delle 23.

Stamattina alle 7, però, ho ripreso la somministrazione che avevo saltato.

Le cose che vi chiedo sono due:
Rischio qualcosa ad aver preso una pastiglia con 8 ore di ritardo?

Questa leggera tachicardia che mi provoca, è grave?


Ringraziando, porgo cordiali saluti

[#1]  
Dr. Lorenzo Perini

24% attività
16% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2020
Gentile utente, non corre nessun rischio, non si preoccupi. Termini comunque la terapia rispettando le tempistiche da prescrizione.
Curioso l’effetto collaterale associato allo Zimox: solitamente sono i macrolidi a provocare tachicardia nei pazienti. Nulla di grave in ogni caso. Consulterei comunque il suo cardiologo per un approfondimento.
Dr. Lorenzo Perini

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto per la risposta.
Oggi non ho avuto episodi di tachicardia.


Per il controllo dal cardiologo l'ho fatto a giugno. Era tutto nella norma. Elettrocardiogramma, ecocuore, doppler.

Sto attraversando un periodo di stress, magari non c'entra l'antibiotico ed è solo una mia suggestione.

Grazie infinite.

Cordiali saluti