Utente
Salve a tutti, sono un ragazzo di 38 anni e da quasi 2 mesi soffro di un problemino alla lingua!! ! ! ! sento del bruciore sulla parte posteriore sinistra della lingua...sono stato visitato da esperti di patologie orali, dentisti, otorini neurologi, ma tutti mi hanno detto la stessa cosa...cioè non c’è nulla!! ! grazie a Dio aggiungerei, ultimamente un esperto in patologie orali mi ha fatto credo si chiami così, test di vitalità in modo tale da oescludere eventuali tumori o fare eventuali biopsie, ed Anxhe li nulla di fatto analisi sangue perfette, da 1 settimana sto mettendo Bucco gel E sto prendendo tiober da 400 mattina e sera, ma non sento grandi miglioramenti...soffro anche di reflusso gastroesofageo, fatta terapia con omoprezan ma anche lì nessun miglioramento, ora chiedo a voi, come si esce da questa situazione?
non ho dolore grazie A Dio, ma ho questo fastidio perenne che la notte diminuisce, e riprende la mattina non appena mi alzo...scusate se mi sono dilungato rimango in attesa di una vostra eventuale spiegazione...

[#1]  
Dr. Lorenzo Perini

24% attività
8% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2020
Gentile utente, spesso il dolore/bruciore aspecifico presente a livello linguale e/o orale può essere correlato ad una ridotta produzione di saliva, in particolare durante la notte. Le cause possono essere molteplici; le più frequenti riguardano la disidratazione, l'assunzione di farmaci che provocano ridotta salivazione o stati di ansia prolungata. Un gel alla clorexidina da applicare prima di andare a dormire e appena sveglio può essere un buon supporto alla lubrificazione orale, per iniziare a ridurre la sintomatologia. Ne parli col suo odontoiatra.
Dr. Lorenzo Perini