Utente
Buongiorno gentilissimi Dottori,

a metà agosto il mio dentista mi ha otturato con una resina bianca due denti inferiori in quanto cariati (le carie erano asintomatiche e di lieve entità); passati due mesi avverto ancora sensibilità al caldo ed al freddo in generale.
E' normale?


Lunedì mi sono recato dal dentista il quale mi ha prescritto il dentifricio Biorepair per denti sensibili e mi ha detto di aspettare un mese per vedere l'effetto del dentifricio e se non ci sono miglioramenti me li ottura nuovamente.


Da lunedì sto utilizzando il dentifricio ma non noto cambiamenti, anzi, a volte il fastidio/sensibilità è presente anche lontano dai pasti.


Il dentifricio quando incomincia a fare effetto?

E' necessario che contatti il dentista, o posso aspettare fino a metà novembre?

Può succedere qualcosa di più complesso?


In attesa di un Vostro cortese riscontro Vi ringrazio per l'attenzione e per l'aiuto!

Cordiali Saluti!

[#1]  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
20% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile utente
Spesso può capitare che a seguito di un trattamento conservativo si possa determinare un insulto pulpare tale da infiammare questa Importante struttura. A volte la sintomatologia va via via scemando ( pulpite reversibile) a volte il dolore può diventare sempre piu intenso e spontaneo ( non evocato da stimoli esterni tipo calore freddo o masticazione) nel qual caso la pulpite e irreversibile ed il dente deve essere necessariamente devitalizzato ( trattamento endodontico). Detto questo il mio consiglio è se il dolore diventasse insopportabile e tale da non permetterle di effettuare le normali occupazioni dovrà farlo devitalizzare, altrimenti attenda poiché mantenere un dente vitale e sempre meglio di un dente devitale. Cordialmente
Dr. Mirco Di Biase
Medico Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#2]  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
20% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2014
Gentile utente
Spesso può capitare che a seguito di un trattamento conservativo si possa determinare un indulto pulpare tale da infiammare questa struttura. A volte la sintomatologia va via via scemando ( pulpite reversibile) a volte il dolore può diventare sempre piu intenso e spontaneo ( non evocato da stimoli esterni tipo calore freddo o masticazione) nel qual caso la pulpite e irreversibile ed il dente deve essere necessariamente devitalizzato ( trattamento endodontico). Detto questo il mio consiglio e se il dolore diventasse insopportabile e tale da non permetterle di effettuare le normali occupazioni dovrà farlo devitalizzare, altrimenti attenda poiché mantenere un dente vitale e sempre meglio di un dente devitale. Cordialmente
Dr. Mirco Di Biase
Medico Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#3] dopo  
Utente
Grazie per l'esaustiva risposta, gentilissimo!

Saluti!