Utente
Buongiorno, innanzitutto comincio col ringraziare in anticipo chiunque prenderà visione e mi darà una risposta.
Sono una ragazza di 20 anni e, circa tre settimane fa, ho mangiato del cibo piccante, ma non ho avvertito fastidi.
Dopo due giorni, mangiando un pezzettino di cioccolata, ho sentito il palato che bruciava e pizzicava, quindi sono subito andata a sciacquare la bocca.
Mi sono guardata allo specchio e ho notato dei puntini rossi "rialzati" che non causavano dolore ma che avvertivo se ci passavo sopra la lingua.
La consistenza del palato sembrava non essere più liscia, ma quasi granulosa.
Ho effettuato degli sciacqui con il colluttorio per circa due settimane e la consistenza del palato è tornata a poco a poco alla normalità, ma i puntini non sono andati via del tutto.
Con le dita ho tastato questi puntini, causando forse un'irritazione, fatto sta che è comparsa anche un'afta che però sta guarendo.
Ora, i puntini sono diventati molto piccoli, ma ci sono ancora.
Potrebbero essere stati causati dall'assunzione di cibo piccante?
È normale che non siano ancora andati via del tutto sebbene la situazione pare essere migliorata?
Voglio precisare che ho prenotato una visita dal dentista per dopodomani ma, essendo molto ipocondriaca, sono abbastanza preoccupata e l'attesa sta diventando snervante.
Grazie ancora e buona giornata.

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, non stia a cercare probabili false diagnosi in internet, attenda al momento non c'è nulla di grave. Tra qualche giorno avrà la corretta diagnosi e le corrette cure.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente
Grazie mille!