Utente
Salve dottori, sono Michele ho 22 anni e da settembre ho montato l'apparecchio ortodontico fisso classico per curare la malocclusione.
I primi 2 mesi ho avuto solo quello superiore, ed è andato tutto bene, senza problemi.
I problemi sono arrivati montando l'apparecchio nell'arcata inferiore perché nell'ultimo bracket (sia a destra che a sinistra) sporge il filo dell'apparecchio verso l'esterno e mi taglia le guance.
Cercherò di essere più chiaro: l'ortodonzista che mi segue ha montato tutti i bracket, ha fatto passare il filo nei bracket e negli ultimi due, quelli sui molari, una volta inserito il filo lo ha tagliato e piegato verso l'esterno.
Fatto ciò lo copre con il composito fluido, lo polimerizza e copre la parte di filo eccedente così.
Il problema è che poi quando mangio questo pezzetto di composito si stacca sempre, scoprendo quindi una piccola parte del filo (molto affilata in quanto tagliata in precedenza) che sporge dal bracket verso l'esterno e mi causa delle ferite dentro la bocca.
La prima volta che è successo il medico si è giustificato dicendo che il filo che avevo montato era troppo sottile per essere piegato in altro modo e dunque doveva essere piegato verso l'esterno.
Bene, ora a distanza di 2 mesi ho montato un filo più spesso e si è ripresentato lo stesso problema: il composito si è staccato dal retro del bracket montato sul molare e ha scoperto un pezzetto di filo affilato che sporge a 90 gradi verso la guancia.
A me, da totale eretico, sembra assurdo che non si possa tagliare questo benedetto filo più corto, cosicché non sporga proprio; il medico dice che tagliarlo troppo corto non si può perché poi si sfilerebbe dal bracket durante la masticazione.
Ma anche se così fosse, perché deve essere piegato verso l'esterno proprio a mirare verso le guance e agganciarsi e bucarmi come un amo da pesca?
Ho cercato anche delle foto su internet e non ho mai visto niente di simile, questa parte finale di filo è sempre molto corta oppure piegata verso il basso o su se stessa.

Purtroppo non credo riuscirò a caricare una foto ma spero di essere stato chiaro e vi chiedo: è normale tutto questo?
Come dovrebbe essere tagliato e aggiustato il filo in eccesso che esce dai bracket?
È vero che deve essere per forza piegato verso l'esterno?

Questo problema sta rendendo la cura ortodontica una vera e propria tortura.
Io non penso che debba andare così nella normalità delle cose...

Grazie a chi mi risponderà.


Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Vito Antonio Tomasicchio

20% attività
20% attualità
0% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Basta piegare il filo verso il basso e verso l'interno.
Prof. Vito Antonio Tomasicchio

[#2] dopo  
Utente
Gentile dr. Tomasicchio, grazie. La mia domanda era però se tutto questo è normale. Chiedevo se il filo tradizionalmente va piegato in quel modo o è solo il mio medico a fare così.
Tra l'altro, per piegare il filo ci vogliono anche gli strumenti adatti e infatti una volta che ci ho provato da me ho fatto saltare il filo fuori dai bracket. Perché lo devo fare io e non il medico?