Utente
Buonasera,vi scrivo per
illustrare la mia situazione..Circa due mesi fa, durante la notte mi scoppia un dolore pulsante e insopportabile al molare dell'arcata sup. vicino al dente del giudizio (gia' curato per una carie cira 15 anni fa).Il giorno dopo il mio dentista dice che si tratta forse di pulpite perchè dalle radiografie non viene fuori altro (la carie non e' profonda ne' e' andata avanti) e mi dice che è necessario devitalizzare e come primo intervento di urgenza apre la camera dentale (e non fa altro tipo di controllo). Mi dice che forse la pulpite e' dovuta al mio vizio di digrignare i denti...Il dolore passa ma distanza di qlc giorno si crea un ascesso sulla gengiva in corrispondenza del molare dolorante. Prendo antibiotico e dopo qualche giorno faccio la devitalizzazione. A distanza di 15 gg faccio controllo e il dentista mi dice che c'è da ri-trattare un canale perchè non è riuscito ad arrivare in fondo e perchè si e' creata una fistola gengivale.Dopo aver ritrattato il canale mi torna un dolore insopportabile a tutta la gengiva superiore e sono costretta a fare 8 gg di antibiotico nuovamente.Torno dal dentista e mi dice che probabilmente c'è un canale accessorio che crea prb, la fistola non è scomparsa del tutto ed è necessario "scovare" qst canale nascosto o estrarre il dente...Ora mi chiedo... dopo due mesi non ho risolto il mio prb...
Quando terminera' qst odissea??? Gli interventi praticati fino ad ora
sono coretti?Era necessario devitalizzare?La diagnosi e' esatta?Vi
prego di aiutarmi. Nel frattempo mi si è gonfiata la gengiva dello stesso identico dente dal lato opposto.
Grazie a tutti.

[#1]  
Dr. Gianpiero Deluzio

24% attività
4% attualità
12% socialità
RUTIGLIANO (BA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Dalla storia clinica che racconta credo proprio che devitalizzare il dente fosse inevitabile. Evidentemente ,però, il suo dente deve avere un'anatomia particolarmente rognosa. L'ausilio di sistemi ingrandenti, magari del microscopio operatorio, potrebbe essere molto utile nell'eseguire una corretta terapia canalare.
Dr. Gianpiero Deluzio
Odontoiatra

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la Sua risposta, ritiene che sia necessario un altro parere prima di procedere all'estrazione del dente? Ho 30 anni e non vorrei toglierelo a meno che non fosse necessario.
Per il gonfiore alla gengiva che fare? Come posso alleviare il dolore? Quando tocco la guancia sento come una fitta che si riperquote a tutta l'arcata e mi si sono gonfiati i linfonodi sul collo.

Grazie.

[#3]  
Dr. Gianpiero Deluzio

24% attività
4% attualità
12% socialità
RUTIGLIANO (BA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Non posso sapere se davvero il suo dente non è più recuperabile e oramai "condannato" all'estrazione. Per il resto la terapia antibiotica e antidolorifica che il suo dentista le prescriverà potrebbero aiutarla.
Dr. Gianpiero Deluzio
Odontoiatra